Terni, asilo nido Girotondo escluso da finanziamento ministeriale

Terni, asilo nido Girotondo escluso da finanziamento ministeriale, Alessandrini (Lega) interroga il Ministro

Terni, asilo nido Girotondo escluso da finanziamento ministeriale

L’esclusione dal finanziamento ministeriale dell’asilo nido Girotondo di Terni al centro dell’interrogazione presentata dalla senatrice della Lega, Valeria Alessandrini al Ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi.

“Con questo atto – dice la senatrice Alessandrini – vogliamo fare chiarezza sui motivi alla base dell’esclusione del Comune di Terni dai finanziamenti, quando, enti locali non svantaggiati con punteggio inferiore a quello totalizzato dal progetto ternano, sono stati ammessi.

Nel decreto dipartimentale n. 94222 del 2 agosto 2021 – spiega – è stato approvato l’elenco degli enti partecipanti all’avviso pubblico per la presentazione delle richieste di contributo per progetti relativi ad opere pubbliche di messa in sicurezza, ristrutturazione, riqualificazione o costruzione di edifici di proprietà dei Comuni destinati ad asili nido e a scuole dell’infanzia e a centri polifunzionali per i servizi alla famiglia. Per gli interventi, ed in particolare per quelli afferenti gli asili nido, sono state stilate due graduatorie distinte, una per gli enti situati in aree svantaggiate con le risorse riservate a tal fine e una per tutti gli altri enti.

La domanda del Comune di Terni per l’asilo nido Girotondo ha totalizzato 56 punti ed è stata esclusa sia dalle risorse riservate alle aree svantaggiate, sia dalla graduatoria generale, ammettendo invece al finanziamento enti locali non svantaggiati con punteggio inferiore a quello totalizzato dal progetto ternano.

Ho quindi presentato interrogazione al Ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi chiedendo per quale motivo l’asilo nido “Girotondo” di Terni sia stato escluso dal finanziamento e se ci sarà possibilità di inserimento nel successivo decreto”.

“Un ringraziamento alla senatrice Alessandrini che ha preso a cuore le nostre richieste – commenta l’assessore alla scuola del Comune di Terni, Cinzia Fabrizi – Auspichiamo una risoluzione positiva della vicenda, tale da consentirci di attingere a fondi ministeriali utili alla valorizzazione dell’asilo nido Girotondo”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*