Sanità Umbra? Barberini risponde a Salvini, si informi prima di denigrare


Scrivi in redazione

David Brunelli, legale Barberini, mio assistito sereno ed estraneo ai fatti
Luca Barberini

da Luca Barberini (Assessore Regionale Sanità Umbra)
Sanità Umbra? Barberini risponde a Salvini, si informi prima di denigrare
Oggi il prode ministro Salvini, in visita a Terni, ha parlato di una sanità umbra che “invece di andare avanti va indietro”. Peccato che, giusto qualche settimana fa, sia stato proprio il suo Governo a certificare che la sanità umbra è tra le migliori d’Italia, addirittura avanti a Regioni come Lombardia e Veneto, molto care e molto vicine al ministro Salvini.

E questa non è certo una novità, visto che l’Umbria è da anni punto di riferimento in Italia per qualità ed efficacia delle prestazioni sanitarie e della loro sostenibilità finanziaria. Anzi, nel 2019 siamo addirittura al secondo posto nella classifica, stilata dall’attuale Ministero della Salute, delle 5 Regioni ritenute idonee ad essere “benchmark”, cioè di riferimento per il riparto del Fondo sanitario nazionale per l’anno in corso.

E sapete come siamo riusciti ad ottenere risultati così importanti, pur essendo una piccola regione? Grazie a un grande lavoro di squadra, grazie a una buona amministrazione e soprattutto grazie al lavoro, alla professionalità e alla passione degli operatori della sanità regionale, ogni giorno in prima linea al servizio dei cittadini per garantire buona sanità.

Quindi, CARO MINISTRO, prima di sparare a zero su tutto e tutti e PRIMA DI DENIGRARE IL LAVORO dei professionisti e degli operatori della SANITÀ UMBRA, S’INFORMI, studi, approfondisca e E POI, SEMMAI, PARLI. Un saluto e un “abbraccione” dalla buona sanità umbra!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*