Sanità: Briziarelli (Lega), chiusura punto nascita di Pantalla responsabilità del Pd

Sanità: Briziarelli (Lega), chiusura punto nascita di Pantalla responsabilità del Pd

“La deroga che avrebbe permesso di mantenere il punto nascita di Pantalla è stata bocciata dal Governo Gentiloni. La decisione di non accogliere la richiesta della Regione è stata presa il 22 maggio 2018, quando il Governo sostenuto dalla Lega e dai 5 stelle non si era ancora insediato. La campagna che il Pd sta montando in questi giorni è quindi solo un maldestro tentativo di coprire le proprie responsabilità . Cosa ancora più grave, nel documento con cui comunicava alla Regione la decisione negativa, il Ministero della Salute ” raccomanda altresì, di attivare una opportuna campagna sociale per informare e coinvolgere la popolazione” , tale raccomandazione è rimasta nel cassetto per oltre un anno e persino i Sindaci hanno appreso la notizia della chiusura solo pochi giorni fa.

La responsabilità della mancata concessione della deroga si somma a quella di aver ridotto l’Ospedale di Pantalla ad una “scatola vuota” impoverendone le risorse umane e mortoficandone le professionalità.

Come Lega, tuttavia, non ci accontentiamo di ristabilire la verità, ma intendiamo impegnarci per risolvere un problema che riguarda l’intero territorio nazionale. Il crollo della natalità, che dal 2008 al 2018 ha visto diminuire i nati di 140 mila unità, impone di rivedere a livello nazionale i parametri previsti per la presenza dei punti nascita, senza ovviamente mettere in pericolo la sicurezza delle partorienti e dei nascituri perché è anche con il mantenimento dei punti nascita sul territorio che si combatte l’inverno demografico che ha colpito l’Italia.”

Così il senatore della Lega Luca Briziarelli, senatore umbro, a commento del suo intervento tenuto in aula al Senato sulla vicenda in questione.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
29 − 16 =