Isole Minori, Modena FI, Legge Quadro buon punto di partenza

Lagli sicuri, Salvini scrive a 25 sindaci, anche a quelli umbri

Isole Minori, Modena FI, Legge Quadro buon punto di partenza “Soddisfatta per la previsione dell’Isola Maggiore e Polvese nel ddl a sostegno delle isole lacustri minori. La normativa poteva essere più incisiva e coraggiosa, ma è un primo passo importante. La normativa, che passerà alla Camera , deve essere resa più snella e vanno incrementate le risorse.

Ci auguriamo che le parti relative alla fiscalità, al turismo e alla sanità possano evitare inutili dirigismi e quindi migliorate”. Lo dichiara la senatrice di Forza Italia, Fiammetta MODENA, intervenuta in Aula durante l’esame del ddl sulle Isole Minori.

Il gruppo di Forza Italia in Senato voterà il DDL sulle isole minori . Si è astenuto sulla norma finanziaria ritenendola non sufficiente, ma in generale considera la legge quadro positiva. Sono stati anche accolti una serie di emendamenti proposti dal gruppo, tesi a favorire il turismo e sport.

Il testo considera le isole minori una preziosa risorsa da un punto di vista culturale, paesaggistico, turistico ed economico. Le finalità della legge riguardano qualità della vita, servizi di telecomunicazione, trasporto, urbanistica, rifiuti, prodotti tipici, servizi idrici, scuola imprenditoria e fiscalità. E’ previsto anche il marchio delle isole minori.

E’ un segnale anche per la realtà umbra, sul quale hanno lavorato l’insieme delle forze politiche del centro destra, oltre quindi l’attuale maggioranza di Governo.

Ci auguriamo che alla Camera il percorso sia rapido come è stato in Senato per la approvazione definitiva.

 
Chiama o scrivi in redazione


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*