Emanuela Mori, non guardiamo solo a sinistra, dobbiamo aprire le porte

Da Emanuela Mori – Consigliere comunale PD Perugia
Emanuela Mori, non guardiamo solo a sinistra, dobbiamo aprire le porte
PERUGIA – Questo PD perugino non può guardare solo a ciò che rimane della sinistra ed a qualche vaga associazione di cui non si conosce nome e attività a cui si rivolge il segretario cittadino Polinori. Dobbiamo aprire le porte a tutto quel mondo cattolico che oggi trova profondo imbarazzo negli estremismi espressi da questo governo nazional-populista che rappresenta valori diametralmente opposti a quelli dei cattolici.
Quindi ben vengano i diritti civili tanto osannati ed esasperati da una cultura eccessivamente laica, ma allo stesso tempo il Partito Democratico deve difendere e valorizzare le istanze dei cattolici impegnati in politica e non.

Quando si parla di contatti con le associazioni non si può pensare solo al mondo laico, ma dobbiamo recuperare quell’ampio fronte cattolico a cui io e tanti miei amici apparteniamo e che oggi non riescono a trovare un partito di riferimento. Ecco la vera sfida su Perugia per recuperare una credibilità ed una governabilità da tempo dimenticata a causa di un governo cittadino in molti casi latitante e molto concentrato sull’apparire piuttosto che sul “fare”.

Credo che solo in questo modo, ovvero condividendo ed aprendosi a nuove culture ed a nuove istanze provenienti da quel mondo moderato a cui mi riferisco ed a cui appartengo, si possa dare una svolta risollevando le prospettive di un Partito Democratico perugino ancora troppo legato alle esperienze di sinistra, diventate di fatto antistoriche e sicuramente inadeguate alla sfida che noi andremo ad affrontare nei prossimi mesi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*