Elezioni Europee 2019, Michela Sciurpa è candidata con Fratelli d’Italia

Elezioni Europee 2019, Michela Sciurpa è candidata con Fratelli d’Italia

«Permettetemi di fare bene questo lavoro, permettermi di essere la vostra freccia nel nostro arco che dobbiamo scoccare tutti insieme», lo ha detto Michela Sciurpa, imprenditrice 43enne, che questa mattina a Perugia ha presentato la sua candidatura alle elezioni europee 2019 con Fratelli d’Italia. La sua sarà la circoscrizione dell’Italia centrale in rappresentanza dell’Umbria.

«Sono profondamente coinvolta ed emozionata – ha detto – e prima di prendere la decisione ho incontrato chi è seduto a questo tavolo e ho capito che avevo davanti persone serie e affidabili. Poi l’incontro con Giorgia Meloni, unica donna in Italia, presidente di partito. È stato uno scambio di sguardi tra donne forti. Ho sentito un’intesa con lei – ha aggiunto – ed ho accettato anche per questo. Non è più il caso di presentare persone incompetenti. Le istituzioni Europee corrono il rischio di trasformare quello che era il sogno dei nostri padri fondatori in un mostro burocratico che non ci rappresenta. Abbiamo l’occasione di portare l’Umbria, il Centro Italia in Europa con istanze concrete. L’Italia deve essere protagonista ancora oggi, ancora di più».

Alla presentazione, nella Sala della Partecipazione di Palazzo Cesaroni a Perugia, sono intervenuti: il capogruppo di FdI alla Camera dei Deputati, Francesco Lollobrigida, il senatore Franco Zaffini, il deputato Emanuele Prisco, il consigliere regionale Marco Squarta e il portavoce provinciale di Terni Eleonora Pace.

«Ho bisogno della fiducia di molte persone – ha detto ancora Michela Sciurpa – a partire dall’Umbria ma anche dalle Marche, dalla Toscana e dal Lazio». La candidata ha poi rivolto un pensiero al padre Claudio Sciurpa, seduto in prima fila. «Le motivazioni per candidarmi – ha detto – vengono dal mio vissuto, dall’esempio che mi ha dato mio padre, oggi un grande imprenditore, partito da zero e che ha saputo aprire la propria azienda ad un partner europeo senza lasciare che ne prendesse le redini».

Michela Sciurpa, lo ricordiamo, è cresciuta in Umbria, dove è socia della Vitakraft Italia che ha sede a Castiglione del Lago. Il suo percorso formativo e le sue esperienze di lavoro anche all’estero, la rendono un profilo perfetto per ricoprire una carica a livello europeo.

«Partiamo per un’ennesima sfida – ha detto il senatore Franco Zaffini nel presentarla -, per la sua candidatura con Fratelli d’Italia dell’Umbria ringraziamo Michela e la sua famiglia. In un momento in cui la politica è raccontata come ricettacolo di nulla facenti disonesti, poter candidare una persona che taglia parecchio della sua professione e dei suoi interessi personali per prestarsi alla politica, ci rende fieri. La supporteremo come partito non solo a livello regionale ma anche nazionale. È una candidatura di tutto il partito – ha aggiunto il senatore – e so che è una scelta fatta con ponderazione. Ora andiamo dritti all’obiettivo. Porteremo Michela nel Parlamento Europeo».

Marco Squarta, dal canto suo, ha detto: «Sono contento di questa candidatura. Mettiamo in campo una figura di primissimo piano, una di quelle che caratterizzano, in senso positivo, la politica. Sono felice che si metta in gioco per un ruolo così importante.»

«Arrivando a Perugia – ha detto l’onorevole Francesco Lollobrigida – ho subito respirato la volontà che c’è di continuare l’esperienza di cambiamento in città anche con le prossime amministrative. Parlando di Michela è difficile far riferimento solo ad una cosa del suo curriculum perché tutto il percorso che ha fatto è importante. Unisce la propensione all’impresa con l’ interesse della comunità. Fratelli d’Italia si pone nella condizione di rappresentare l’Italia in Europa. La nostra idea di Europa – ha aggiunto – vuole mettere insieme le energie sane di ogni nazione. Vogliamo conservare noi stessi, il nostro senso di appartenenza e gli interessi nazionali, decidendo a casa nostra. Michela Sciurpa è un’eccellenza della nostra lista. Siamo orgogliosi di essere al suo fianco e di essere qui per aprire ufficialmente con lei questa sfida».

Commenta per primo

Rispondi