Coronavirus, ragazzi ed ai genitori in quarantena a Terni e non a Gubbio

 
Chiama o scrivi in redazione


Abbandono dell’Umbria meridionale, così il consigliere De Luca

Coronavirus, ragazzi ed ai genitori in quarantena a Terni e non a Gubbio

“Sto valutando attentamente i fatti relativi la disparità di valutazione tra le due Asl dell’Umbria in merito ai ragazzi ed ai genitori delle due scuole calcio, di Terni e Gubbio, in visita sabato a Bergamo e alla conseguente quarantena-isolamento degli 85 cittadini ternani”, Così il capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle, Thomas De Luca che annuncia la volontà di acquisire, nelle prossime ore, “tutta la documentazione e richiederemo gli atti formali e informali con cui sono state date queste disposizioni in una e nell’altra azienda sanitaria”.

Per De Luca è “assurdo trovarsi dinnanzi alla totale assenza di una comunicazione ufficiale utile a definire nei confronti dell’opinione pubblica la portata di un provvedimento che coinvolge intere famiglie e minori, persone lasciate in pasto a inevitabili conflitti sociali, minori per i quali doveva essere previsto un supporto psicologico. Non ritengo in alcun modo di lasciar cadere la faccenda nel dimenticatoio, a maggior ragione di fronte all’assenza di risposte da parte dell’assessore regionale alla Sanità, Luca Coletto”. “Alla fine della verifica – conclude il capogruppo pentastellato -, qualora venissero riscontrate difformità rispetto alle leggi vigenti e alle disposizioni nazionali ci riserviamo ulteriori segnalazioni alle autorità preposte”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*