Niente telecamere sulle quattro corsie, Ministero boccia progetto comune di Perugia

 
Chiama o scrivi in redazione


Città più controllata, telecamere allo svincolo E45 e a Perugia Nord

Niente telecamere sulle quattro corsie, Ministero boccia progetto comune di Perugia Il Ministero dell’Interno ha bocciato il progetto del Comune che prevedeva l’installazione di 58 impianti alle uscite e alle entrate cittadine delle strade a quattro corsie. E al momento non se ne parla. Il capoluogo aveva presentato un progetto da 1,8 milioni di euro che prevedeva l’installazione di 107 telecamere in città, delle quali 58 agli svincoli della superstrada, 31 nel centro abitato di Ponte San Giovanni e 18 nel quartiere di Madonna Alta. Lo riporta oggi la carta stampata.

Perugia purtroppo si è piazzata nella posizione numero 1.073, mentre i Comuni finanziati sono stati 428 che si sono divisi 37 milioni di euro. Stessa sorte anche Terni. Sono sono stati privilegiati i piccoli territori (questo infatti prevedeva il bando). Il il progetto del capoluogo non è stato spacchettato nei tre stralci, ma in uno unico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*