Mercato coperto, assegnata gestione a una cordata, pronto tra un anno

Mercato coperto, assegnata gestione a una cordata, pronto tra un anno

Il Comune ha assegnato a una cordata di imprenditori locali la gestione del vecchio mercato. A dare l’annuncio sui social è l’assessore allo Sviluppo Economico, Michele Fioroni: «News dal Mercato coperto! Aggiudicata in maniera definitiva la gestione. Dopo la verifica dei requisiti l’aggiudicazione sarà efficace. Il conto alla rovescia è partito, Perugia è pronta a riappropriarsi del suo luogo del cuore». 

Poi spiega: «Confido che entro il prossimo anno il Mercato Coperto verrà aperto: sicuramente per Natale, probabile per Eurochocolate, più complicato che questa data venga anticipata. L’operazione segue la tendenza del recupero dei vecchi mercati cittadini non solo in Italia, ma anche in importanti realtà europee».

Il recupero del Mercato è costato 4,8 milioni di euro con fondi di Regione (3,5) e Fondazione Cassa di Risparmio e il gestore metterà sul piatto i lavori di funzionalizzazione per circa 2 milioni.

Sono nove i soggetti che costituiscono la cordata per la gestione è capofila Roberto Leonardi, ex presidente del consorzio Abn e segretario della Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore di Intesa San Paolo che guida un Ats (associazione temporanea di scopo).

Poi c’è: Coldiretti, Confcommercio e Confcooperative, imprese come Farchioni spa; Luca Baccarelli, imprenditore nel settore enogastronomico, poi Bpe srl. E ancora: Antonio Boco giornalista ed esperto nel settore food and wine e Fondamenti srl.

Una volta che l’aggiudicazione diverrà efficace, l’affidatario avrà due mesi di tempo per produrre i progetti esecutivi per il completamento dei lavori. I cantieri forse all’inizio dell’estate. 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
48 ⁄ 24 =