Europei, Spinazzola esce da numero 1, tornerò più forte

 
Chiama o scrivi in redazione


Spinazzola verrà ricevuto in Comune a Foligno per il ringraziamento

Europei, Spinazzola esce da numero 1, tornerò più forte

Un applauso di gruppo, poi gli abbracci dei compagni, alzatisi uno per uno a salutare il compagno al momento della partenza dal ritiro, e del ct, Roberto Mancini. E’ stato un arrivederci tra lo scherzoso e il commosso quello di Leonardo Spinazzola alla Nazionale a Coverciano dopo l’infortunio al tendine d’Achille nel match contro il Belgio, il tutto ripreso in un video due oltre due minuti diffuso sui social dalla Figc e dallo stesso giocatore della Roma. Un po’ impacciato dalle stampelle, Spinazzola ha lasciato la grande sala da pranzo dove i compagni lo hanno salutato con un grande applauso, e mentre i senatori, Chiellini e Bonucci, lo hanno abbracciato per primi, dal gruppo si è alzato un coro “Spina, Spina”. Tra battute scherzose e pacche sulle spalle a nascondere un po’ l’amarezza e la commozione, Spinazzola si è poi avvicinato al tavolo dello staff tecnico per ricevere l’abbraccio di Mancini.

Spinazzola “gruppo super, sogno azzurro continua”: “Purtroppo sappiamo tutti com’è andata ma il nostro sogno azzurro continua e con questo grande gruppo nulla è impossibile”. E’ il messaggio sui social di Leonardo Spinazzola dopo la lesione del tendine d’Achille rimediata nel secondo tempo della gara con il Belgio. “Io vi posso solo dire che tornerò presto, ne sono sicuro” ha aggiunto il terzino dell’ Italia e della Roma.

Parla il sindaco di Foligno: “Siamo addolorati per quanto accaduto al nostro Spinazzola, la Nazionale perde una delle sue colonne portanti”: a dirlo all’ ANSA è il sindaco di Foligno, Stefano Zuccarini, commentando il grave infortunio di cui è rimasto vittima l’ esterno sinistro folignate nel corso della partita contro il Belgio, vinta dall’ Italia, conquistando così la semifinale dell’ Europeo di calcio. “Appena ci sarà l’ opportunità mi metterò in contatto con il giocatore per esprimergli gratitudine per quanto fatto fino a questo punto del torneo e per augurargli una veloce guarigione. Tornerà più forte di prima”, aggiunge il sindaco. A rimanere scossa per quanto accaduto a Spinazzola è stata l’ intera città: se centinaia di persone sono scese in strada per festeggiare il passaggio del turno, altrettanti messaggi di incoraggiamento a Spinazzola sono comparsi sui social. “Forza Leo siamo tutti con te” si legge sul gruppo Facebook “Segnalazioni Foligno”. E ancora: “Grande carattere! Grande professionista! Forza ritornerai presto alla grande! Ti aspettiamo tutti!”; “Foligno è orgogliosa di te! Daje tutta Leo!”; “Hai salvato l’ Italia da un gol certo, stavi facendo un’altra impresa, la semifinale è anche tuo merito, la sfortuna si è accanita, ma grande Leonardo”. E tanti altri ancora, a testimonianza dell’ affetto che Foligno ha verso il campione della Nazionale che, quando libero dagli impegni, torna nella sua città e non è rado incontrarlo per le vie del centro.

(Agenzia Nazionale di Stampa Associata)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*