Un Perugia super liquida l’Entella e si installa con merito ai piani alti

 
Chiama o scrivi in redazione


Un Perugia super liquida l'Entella e si installa con merito ai piani alti
ph Settonce

Un Perugia super liquida l’Entella e si installa con merito ai piani alti

di Clero Bertoldi
PERUGIA – Una partita (quasi) perfetta. Per di più contro un avversario tosto. Il Perugia scatena i suoi bomber e con due ko mette al tappeto la squadra di Boscaglia e addirittura la sorpassa in classifica. Gli eroi di giornata sono stati, nell’ordine Buonaiuto, Capone (finalmente…), Falzerano e Iemmello. Tutta la squadra comunque si é meritata la sufficienza, persino un inoperoso (stavolta) Vicario che ha guadagnato la pagnotta opponendosi ad un galeotto colpo di tacco di Morra nel finale.

La meritata vittoria potrebbe aver impresso una svolta decisiva al campionato dei grifoni, particolarmente creativi nel giorno in cui Massimo Oddo, squalificato, é costretto a vedere la partita dalla gradinata, da dove, comunque, invia messaggi all’amico e collaboratore Marcello Donatelli, che alla sua terza panchina festeggia il primo successo.

Tutto, in questa occasione, é filato via per il verso giusto. Il risultato avrebbe potuto rivelarsi anche più ampio se una traversa ed un palo non avessero “aiutato” i liguri. Tanto più pesante e significativo il successo, se si considera che coni tre punti conquistati, il Perugia aggancia le zone alte della classifica appaiandosi al Frosinone ed al Cittadella.

Oddo schiera Falzerano a centrocampo (preferendolo a Balic) con Buonaiuto e Capone trequartisti a sostegno di Iemmello. Boscaglia punta su Crialese terzino destro (al posto di Sala) e presenta il duo d’attacco M. De Luca-Morra con Schenetti sulla trequarti. Botta e risposta all’inizio: Falzerano per gli umbri, De Luca per i liguri. Fuori della porta, entrambi, comunque.

La prima azione importante la costruisce Falzerano dalla destra per il tiro al volo, incrociato, di Iemmello, appena a lato. L’Entella attua un pressing alto e ricorre frequentemente al fallo (due gli ammoniti già al 20’). I grifoni, tuttavia, appaiono freschi, attenti, pimpanti. Incisiva la percussione di Iemmello (19’) che, però, spedisce alto. É dalla fascia destra che i biancorossi vorrebbero sfondare e da lì Buonaiuto, con uno slalom, cerca la conclusione, sul fondo. Di alta classe il triangolo Iemmello-Capone, con quest’ultimo che tira a botta sicura: Contini risponde alla grande, in angolo. Sopporta la pressione l’Entella ed una bordata  di Buonaiuto, appena toccata dal portiere finisce sulla traversa. Insomma il Perugia tiene il pallino del gioco, pur senza segnare e gli ospiti non riescono a chiamare in azione Vicario.

In avvio di ripresa ancora Perugia sulla scena: Rosi dal fondo imbecca Iemmello, che spedisce alto. Poi Buonaiuto da sinistra prova il tiro a giro: Contini devia in angolo. Il vantaggio umbro si concretizza con una azione sulla fascia di sinistra: Buonaiuto appoggia su Capone che insacca, con una giocata al bacio, sul secondo palo. É la prima rete subita dall’Entella, che viene da tre successi consecutivi e col portiere inviolato. Subito dopo Buonaiuto, col piede mancino colpisce il palo alla sinistra di Contini. Jella nera.

L’Entella si scuote. Un siluro di De Luca incoccia su Sgarbi, coraggioso ad opporsi. Poi é Mazzocchi che fa muro su Schenetti. Adesso gli spazi sono più larghi ed i grifoni ne approfittano. Nicolussi Caviglia si vede ribattere, su suggerimento di Falzerano, da un difensore, un tiro da posizione favorevole. Boscaglia manda dentro tutte le sue punte in un finale teso e caotico. Ed il Perugia trova il tempo ed il modo per difendersi e per colpire con un diretto al mento i rivali: Falzerano, su un pallone strappato agli avversari, si lancia in una larga prateria e una volta in area serve Iemmello sulla sinistra. Il bomber (gol numero 14) calcia con violenza da due passi: 2-0. Il Natale può essere festeggiato con piena gioia.

Perugia-Entella 2-0
PERUGIA (‪4-3-2-1‬): Vicario 6; Rosi 6 Gyombér 6 Sgarbi 6 Di Chiara 6; Nicolussi Caviglia 6.5 Carraro 6 Falzerano 6.5; Buonaiuto 7.5 (28’ st Mazzocchi 6) Capone 7.5 (34’ st Falcinelli 6); Iemmello 7 (46’ st Konate sv). A disp: Fulignati, Albertoni, Nzita, Rodin, Konate, Balic, Melchiorri. All.: Donatelli 7.
VIRTUS ENTELLA (‪4-3-1-2‬): Contini 6.5; Crialese 6 (42’ st Mancosu sv) Chiosa 6 Pellizzer 6 Coppolaro 6; Eramo 6 (37’ st Currarino 6) Paolucci 6 Settembrini 6; Schenetti 6; M.De Luca 6 Morra 5.5 (27’ st G. De Luca 6). A disp.: Paroni, Borra, De Santis, Caturano, Poli, Toscano, Adorjan, Ardizzone, Sericola. All.: Boscaglia 6.5.
ARBITRO: Camplone di Pescara 6.
Guardalinee: Pagliardini e Lombardo.
Quarto Uomo: Rapuano.
MARCATORE: 16’ st Capone, 46’ st Iemmello.
AMMONITI: Crialese (E), Eramo (E), Sgarbi (P), Pellizzer (E), Falcinelli (P), Iemmello (P), Rosi (P).
NOTE: Spettatori 6.483, di cui 5.410 abbonati (minimo stagionale di presenze). Ang: 9-7 per l’Entella. Rec.: 2’ pt, 4’ st.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*