Grandine è evento atmosferico più temuto dagli imprenditori agricoli

Grandine è evento atmosferico più temuto dagli imprenditori agricoli
tvsette.net

Grandine è evento atmosferico più temuto dagli imprenditori agricoli  Nell” attuale fase stagionale con i cereali in campo, le piante da frutto pronte per la raccolta come le verdure, la grandine è l” evento più temuto dagli imprenditori agricoli per la perdita dell” intero raccolto dopo un anno di lavoro. E” quanto afferma la Coldiretti in relazione all” allerta gialla della protezione civile che interessa la Penisola con nubifragio e grandine, dopo un mese di aprile in cui sono cadute il 55% di precipitazioni in meno e che si classifica comunque come il più caldo dal 1800, con una temperatura superiore di addirittura 3,5 gradi la media del periodo di riferimento. Il risultato del clima impazzito – sottolinea la Coldiretti – nel 2018 ha già provocato danni all” agricoltura per oltre 400 milioni di euro.

LEGGI ANCHE: Maltempo Perugino, grandine a Foligno, strade allagate fulmini e incendi

“Siamo di fronte all” ultima perturbazione in un inizio di anno iniziato con neve, pioggia e gelo che ha distrutto gli ortaggi in campo e provocato perdite consistenti nelle piante da frutto e soprattutto gli ulivi con almeno 25 milioni di piante colpite dalla Puglia all” Umbria, dall” Abruzzo sino al Lazio con danni che, a seconda delle regioni, incideranno tra il 15% e il 60% della prossima produzione”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*