Situazione Ponte di Corbara, proseguono le attività di realizzazione della seconda fase

 
Chiama o scrivi in redazione


Riaperto al traffico leggero il ponte sul Lago di Corbara

Situazione Ponte di Corbara, proseguono le attività di realizzazione della seconda fase

Nella seduta odierna dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, sessione dedicata al Question time, i consiglieri regionali Francesca Peppucci e Daniele Carissimi (Lega) hanno chiesto all’assessore ai Trasporti, Enrico Melasecche, di conoscere la “situazione attuale del Ponte di Corbara, i presumibili tempi per il ritorno alla normalità anche per i mezzi pesanti, se ci sono colpe imputabili a specifici soggetti e quali iniziative si stanno intraprendendo per garantire il ripristino della viabilità”.

Illustrando l’atto in Aula il consigliere Francesca Peppucci ha ricordato che “il 27 agosto è stato riaperto il Ponte di Corbara, percorribile a senso di circolazione alternato per i mezzi sotto le 3,5 tonnellate. I lavori sul Ponte sono stati realizzati in breve tempo, poco più di un mese, e rappresentano una svolta importante per il traffico dell’intera regione.

La Giunta e l’assessore Melasecche hanno dimostrato ancora una volta estrema concretezza riattivando celermente un’infrastruttura centrale per l’Umbria e questo rappresenta un’ulteriore prova del netto cambio di passo rispetto al passato”.

L’assessore Melasecche ha ricordato che lo scorso 27 agosto l’Anas ha riaperto al traffico leggero (con massa inferiore a 3,5 tonnellate). Il ponte era stato chiuso il 22 luglio a seguito di un controllo periodico nel quale sono state rilevate, dai tecnici Anas, criticità strutturali su una delle due campate. Anche su mia sollecitazione l’Anas ha programmato gli interventi in due fasi: per riaprire in modalità provvisoria nel più breve tempo possibile, ed in una seconda fase per la riapertura definitiva”.

Dopo aver elencato e spiegato tecnicamente gli interventi posti in essere nella prima fase, Melasecche ha aggiunto che “proseguono le attività di realizzazione della seconda fase degli interventi che consentiranno la riapertura anche ai mezzi pesanti, senza limitazioni di carico. Tali interventi potranno essere avviati a partire dalla seconda metà di questo mese di settembre e durante l’esecuzione dei lavori potrà essere necessario sospendere temporaneamente il traffico sul ponte. L’ultimazione dei lavori e la conseguente riapertura anche al traffico pesante è prevista per il prossimo mese di gennaio 2021. L’investimento complessivo è di circa 1milione di euro.

Stiamo anche sollecitando l’Anas per intervenire sui fori di Baschi, su questo c’è un intervento di vari milioni di euro che stiamo sollecitando per migliorare la viabilità nel suo complesso”.

Nella replica, Peppucci, nel definire positive le azioni che la Regione sta mettendo in campo, ha rimarcato come “le importanti criticità riscontrate sul viadotto di Montoro e sul ponte di Corbara devono farci meditare sull’importanza di un monitoraggio costante delle nostre infrastrutture”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*