Pnrr e disabilità, costruire un welfare di inclusione è possibile

Politiche Sociali: dal Ministero delle politiche sociali 16,970 milioni per l’inclusione sociale

Pnrr e disabilità, costruire un welfare di inclusione è possibile

È dedicato ai temi dell’accessibilità e dell’inclusione sociale, uno dei tre assi strategici intorno al quale si sviluppa il Piano nazionale di Ripresa e Resilienza, il webinar promosso lunedì 21 marzo dall’Osservatorio regionale sulla condizione delle persone con disabilità e dalla Regione Umbria, in collaborazione con la Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica.


Fonte Agenzia Umbria Notizie Regione Umbria


   Sotto la lente ci sono gli interventi dedicati al sistema di protezione sociale, attivabili grazie al PNRR, con particolare riguardo al rispetto della Convenzione ONU per i diritti delle persone con disabilità, i criteri di assessment e valutazione di impatto sociale della programmazione, le politiche da seguire per rendere tangibile questo sforzo inclusivo, il modello dell’Universal design e la strategia regionale.

   A dare il saluto di benvenuto ai partecipanti, provenienti sia dalla Pubblica Amministrazione, Sanità che dal Terzo settore, sarà Marco Magarini Montenero, amministratore unico della Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica. I lavori, coordinati da Raffaele Goretti, saranno aperti da Luca Coletto, assessore regionale Salute e Welfare; Paola Fioroni, presidente Osservatorio Regionale sulla Condizione delle Persone con Disabilità; Cristiano Ceccotti, Anci Umbria.

   L’evoluzione, possibile con il PNRR, da un welfare di protezione ad un welfare di inclusione, sarà approfondita dai relatori: Giampiero Griffo, coordinatore del Comitato tecnico-scientifico dell’Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità; Patrizia Cecchetti, coordinatore sociale Usl Umbria 1; Lavinia Pastore, Open Impact start-up innovativa e spin-off della ricerca dell’Università di Roma Tor Vergata; Andrea Tonucci, rappresentante Fish e Fand Umbria; Livio Farina, coordinatore della Rete delle Professioni Tecniche; Paolo Reboani, Direttore Risorse, Programmazione, Cultura e Turismo della Regione Umbria. In chiusura dei lavori è previsto l’intervento di Massimo Braganti, Direttore regionale Salute e Welfare della Regione Umbria.

   L’incontro online, dalle ore 9 alle 13, è parte del Pacchetto formativo Asse 2 Inclusione sociale, Priorità di investimento 9.4- Obiettivo specifico/RA 9.3. – Interventi 9.3.9.5 Osservatorio disabilità.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*