Giunta regionale ha approvato il defr 2021-2023, è stato molto condiviso

linee programmatiche nate dalla condivisione con parti sociali e datoriali. ora passaggio in assemblea legislativa

 
Chiama o scrivi in redazione


Giunta regionale ha approvato il defr 2021-2023, è stato molto condiviso

Giunta regionale ha approvato il defr 2021-2023, è stato molto condiviso

La Giunta regionale dell’Umbria, su proposta della Presidente Donatella Tesei, ha approvato nella seduta di oggi il Defr 2021-2023, Documento di Economia e Finanza Regionale.   L’approvazione da parte dell’esecutivo regionale, che precede la presentazione del documento in Assemblea legislativa, è avvenuta dopo una fase di partecipazione e condivisione dei contenuti, iter indicato e fortemente voluto dalla presidente Tesei. Nei giorni scorsi, infatti, la Presidente, insieme agli assessori, ha incontrato le associazioni datoriali, i sindacati e le associazioni degli agricoltori per presentare la bozza del documento e integrarla con alcune proposte avanzate dalle parti. La concertazione ha portato all’arricchimento delle linee strategiche e alla stesura di un documento aderente e funzionale alle esigenze regionali.

© Protetto da Copyright DMCA

    La situazione attuale, così come riportato anche nel Defr, è fortemente condizionata dalla pandemia che ha caratterizzato il 2020, ed è ancora in atto, e che si somma ad una situazione economica regionale che presentava già da anni numerose criticità (basti vedere i dati Pil dell’ultimo decennio o i consumi delle famiglie). L’obiettivo del Documento è quello di indicare la visione del futuro dell’economia umbra e i nuovi strumenti a suo supporto per permettere ripresa e rilancio economico, tenendo conto dello straordinario periodo storico.

    Nel definire gli indirizzi programmatici, dunque, si è tenuto conto da un lato della necessaria gestione dell’economia in epoca Covid e dall’altro si sono individuate strade e mezzi per il rilancio post pandemia.

La programmazione contiene sia interventi a forte impatto sul breve termine, necessari per far fronte all’emergenza, sia interventi di più ampio respiro con i quali incidere sulle “debolezze” strutturali dell’Umbria affinché, a partire dalla capacità di resilienza del sistema socio-economico regionale, si creino spazi per nuovi percorsi di sviluppo e nuove opportunità di crescita.

Scarica il DEFR provvisorio

   I punti principali del Defr riguardano l’analisi della situazione attuale e dell’impatto economico finanziario della pandemia sanitaria, le linee guida strategiche per la tenuta ed il rilancio, la manovra di bilancio, la riprogrammazione dei Fondi Comunitari e le prime linee della nuova programmazione 2021/27 e del PNRR (Piano nazionale di ripresa e resilienza).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*