Alluvioni, necessario il riconoscimento dello stato di emergenza

 
Chiama o scrivi in redazione


Alluvioni, necessario il riconoscimento dello stato di emergenza

Alluvioni, necessario il riconoscimento dello stato di emergenza

“Necessario il riconoscimento dello stato di emergenza al fine di poter ottenere stanziamenti atti alla copertura dei danni e per la ripartenza di tutte le attività produttive. Da una prima stima i danni ammontano abbondantemente oltre un milione di euro”, così il consigliere regionale Daniele Nicchi (Lega-presidente Prima Commissione) dopo aver incontrato, ieri, i sindaci di Avigliano Umbro Luciano Conti e Fabio Angelucci di Montecastrilli per un esame della situazione che si è creata dopo le alluvioni dei giorni scorsi che hanno provocato in una vasta area danni all’agricoltura, infrastrutture e aziende del territorio.

“Nel corso dell’incontro – fa sapere Nicchi -, i Sindaci e alcuni tecnici del Comune hanno fatto la conta dei danni, sollecitando un interessamento presso la Protezione civile per il ripristino delle attività interrotte e procedere alla messa in sicurezza di animali e macchine agricole”. Nicchi si è impegnato a “presentare urgentemente le istanze dei Sindaci e dei titolari delle aziende all’Assemblea legislativa e alla Giunta regionale”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*