Uritaxi alla marcia pacifica a Roma, rigore contabile continua a dominare

Insieme a imprenditori e lavoratori della ristorazione, somministrazione alimentare e commercio, locali notturni e tante altre partite iva

 
Chiama o scrivi in redazione


Mobilitazione del trasporto pubblico non di linea il 29 aprile 2021

Uritaxi alla marcia pacifica a Roma, rigore contabile continua a dominare

Domani un’ampia delegazione Uritaxi proveniente da svariate città d’Italia, sarà presente a Roma per una marcia pacifica, insieme a imprenditori e lavoratori della ristorazione, somministrazione alimentare e commercio, locali notturni e tante altre partite iva, in segno di vicinanza e condivisione sia delle difficoltà che del richiamo al Governo ad un maggiore coraggio sul fronte degli aiuti.

Sta purtroppo dominando anche in questa fase eccezionale, quella cultura rigorista che ha illuso di poter difendere il bilancio pubblico abbandonando l’economia reale, così pregiudicando l’uno e l’altra. Se fino a ieri tutto questo ha impoverito il welfare, ed esizialmente sanità ed infrastrutture, oggi questo errore si abbatte, con aiuti irrisori, su tutto il tessuto produttivo e consequenzialmente sociale, e pregiudicherà il futuro del Paese.

Ci saremo con l’unica volontà di una manifestazione pacifica che arrivi al cuore e alla testa della classe dirigente, consapevoli della necessità che ogni atto di protesta sia rispettoso delle nostre Istituzioni, e delle Forze dell’Ordine, padri e madri di famiglia che per professione sono chiamate, nel nostro stesso interesse, a difendere le prime.
Claudio Giudici Presidente nazionale Uritaxi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*