Spi Cgil Perugia: Mario Bravi rieletto segretario generale

Spi Cgil Perugia: Mario Bravi rieletto segretario generale

Spi Cgil Perugia: Mario Bravi rieletto segretario generale

Venerdì 13 gennaio ad Assisi, si è svolto il VI congresso provinciale dello Spi di Perugia, congresso provinciale che è stato preceduto da 86 assemblee di base e 9 congressi di lega territoriali.
Lo Spi nella provincia di Perugia conta 40,000 iscritti, ed è la più grande organizzazione sociale presente nel territorio.

I temi affrontati sono stati quelli della tutela della condizione delle persone anziane, sul versante della tutela dei redditi, sempre più colpiti dall’aumento dell’inflazione e delle tariffe e dei servizi sociali e sanitari del territorio.

Si è espresso un giudizio negativo sulla manovra finanziaria del governo Meloni e sulla privatizzazione strisciante della sanità che la giunta Regionale Tesei sta portando avanti in Umbria.
Su questi temi lo Spi intende rilanciare una forte conflittualità sociale nei prossimi mesi.

Nel Congresso ci sono stati 18 interventi, tra i quali quelli dell’Anpi, di FNP Cisl e di UILP Uil. Le conclusioni sono state tratte da Renato Bressan dello Spi Cgil Nazionale.

La nuova assemblea generale dello Spi Cgil eletta dal Congresso ha proceduto successivamente all’elezione a scrutinio segreto del segretario generale dello Spi Provinciale di Perugia. Mario Bravi è stato rieletto alla guida della categoria con il 95% dei consensi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*