PERUGIA, ELEZIONI RSU IGIENE AMBIENTALE, CGIL FA PIENO

Filt Cgil Umbria: grave la scelta di Trenitalia di chiudere deposito Fabriano
Cgil
Festa Cgil
Festa Cgil

Nei giorni scorsi si sono svolte in l’Umbria le elezioni delle Rsu in tutte le aziende che si occupano della gestione dei rifiuti, le elezioni che per il comparto Igiene Ambientale sono una novità e una importante conquista per una maggiore democrazia nella rappresentanza sindacale. Per la prima volta, infatti, tutti i lavoratori dell’igiene ambientale, eleggono e scelgono direttamente i propri rappresentanti: 11 le aziende coinvolte in Umbria per un totale di 1372 lavoratori con una adesione al voto che si attesta intorno al 90 per cento. Nella provincia di Terni 4 sono le aziende del settore tra pubbliche (Asm e Asit) e private (Iosa carlo e Cosp Tecno Service ), per un totale di 270 lavoratori, che hanno pienamente risposto alla richiesta di partecipazione al voto (percentuale di votanti del 90%). 9 seggi sui 14 disponibili sono andati alla CGIL FP, la quale conferma una importante presenza nelle aziende pubbliche, e una esclusiva rappresentatività nelle aziende private.   Di particolare rilievo il risultato in Cosp Tecnoservice azienda presente su tutto il territorio nazionale leader nel settore rifiuti, dove la Cgil raccoglie il 93% dei consensi. Nella provincia di Perugia su 1102 aventi diritto al voto ci sono stati ben 926 votanti. La FP CGIL si aggiudica 15 seggi sui 34 disponibili e risulta così l’organizzazione sindacale più rappresentativa e l’unica presente in tutte le aziende, riuscendo ad ottenere la maggioranza assoluta in due aziende ( Eco cave e TSA ) e aumentando la sua rappresentanza rispetto agli iscritti anche in GESENU. Va inoltre sottolineato che questa tornata elettorale ha definito anche i rappresenti della sicurezza che nella gran parte hanno premiato i candidati proposti dalla Cgil. Nel sottolineare la nostra soddisfazione ringraziamo tutti i lavoratori che ci hanno dato fiducia e rinnoviamo l’impegno della FP CGIL a garantire una rappresentanza ampiamente partecipata e democratica .

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*