Uomo di 70 anni di San Venanzo muore in attesa al pronto soccorso

 
Chiama o scrivi in redazione


Uomo di 70 anni di San Venanzo muore in attesa al pronto soccorso

Uomo di 70 anni di San Venanzo muore in attesa al pronto soccorso

Un 70enne di San Venanzo è morto all’ospedale di Pantalla, a Todi. Sarebbe rimasto per 45 interminabili minuti al pronto soccorso lamentando dolori addominali, senza essere visitato dai medici prima di morire in sala d’attesa. La tragedia è accaduta lo scorso 8 ottobre

La procura della Repubblica di Spoleto ha aperto un procedimento penale in seguito alla denuncia presentata dai familiari del paziente. Indagato medico e infermiere di turno.

I due sono chiamati a rispondere, nell’ipotesi di accusa provvisoria, di omicidio colposo e omissione di atti d’ufficio. Sono difesi da Delfo Berretti e Marco Brambatti.

Non è ancora chiaro come siano andate le cose. La ricostruzione è al vaglio degli investigatori che hanno sequestrato le cartelle cliniche. Sembra che il paziente si sia presentato al pronto soccorso lamentando dolori addominali. In seguito al pre-triage gli sarebbe però stato assegnato un codice di lieve gravità e quindi lasciato in sala d’attesa.

Il pubblico ministero di Spoleto, Patrizia Mattei, ha disposto l’autopsia sul corpo che sarà effettuata il 20 ottobre nell’obitorio dell’ospedale San Giovanni Battista di Foligno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*