Umbria, forte gelata stanotte con valori negativi a doppia cifra

La quota neve andrà progressivamente alzandosi con il passare delle ore

Umbria, forte gelata stanotte con valori negativi a doppia cifra

Umbria, forte gelata stanotte con valori negativi a doppia cifra

Da Michele Cavallucci (Staff Perugia Meteo)
PERUGIA – La prossima notte sarà molto probabilmente la più fredda di questa ondata di gelo, e sicuramente anche la più fredda da parecchi anni a questa parte, con valori che, stante il vento che calerà progressivamente e il terreno ancora in parte innevato in diverse zone, potranno raggiungere e localmente superare valori negativi in doppia cifra.

La giornata di domani mercoledì 28 febbraio poi vedrà un graduale aumento della nuvolosità stratificata da ovest a partire dalle ore pomeridiane, nuvolosità che inibirà un nuovo calo termico nella nottata successiva, anche se, l’aria calda che sopraggiunge da ovest, non riuscirà subito a scalzare il freddo pre-esistente al suolo.

Proprio per questo potrebbero aversi, nella notte tra mercoledì e giovedì. deboli nevicate che, dalla mattinata seguente lasceranno spazio sempre di più a precipitazioni piovose che, però, con i suoli gelati, potrebbero causare fenomeni locali di gelicidio o pioggia congelantesi.

La quota neve andrà progressivamente alzandosi con il passare delle ore fino a portarsi a quote superiori ai 1500 metri nella giornata di venerdì quando le correnti meridionali avranno ormai preso il sopravvento e definitivamente cancellato il freddo presente sulla nostra regione.

E’ da rimarcare che, dove le precipitazioni dovessero essere più forti e dove fosse presente ancora innevamento consistente, si potrebbero avere criticità idrogeologiche che, specie nelle zone montuose, potrebbero essere anche rilevanti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*