Sicurezza, Mosap, rinforzi annunciati da Salvini in Umbria non coprono pensionamenti

 
Chiama o scrivi in redazione


Incidente senza feriti sulla E45 nei pressi di Todi, due auto tamponano

Sicurezza, Mosap, rinforzi annunciati da Salvini in Umbria non coprono pensionamenti “I 13 poliziotti annunciati dal ministro Salvini per febbraio come rinforzo per Perugia rischiano di servire a poco perché a fine anno solo tra Questura e commissariati del capoluogo umbro andranno in pensione circa 25 poliziotti, senza considerare la Stradale, la Ferroviaria e la Scuola di Spoleto”.

È la denuncia di Roberto Fioramonti, segretario nazionale del sindacato di polizia Mosap.

“A Terni – prosegue Fioramonti -, dove è stato annunciato sempre a febbrario l’arrivo di 7 nuovi agenti, saranno invece 20 i poliziotti ad andare in pensione a fine anno. Un numero che stavolta comprende anche gli uffici di specialità”.“È apprezzabile – dice il sindacalista – la volontà del ministro dell’Interno di inviare uomini in Umbria, ma vorrei ricordare che i numeri forniti sono quelli già previsti dal piano di assegnazioni del gennaio 2018. Servirà dunque maggiore impegno nel 2019 per sopperire, almeno in parte, a tutti i pensionamenti. Diamo certamente atto al governo di aver messo finalmente al centro dell’agenda politica i problemi della sicurezza, ma attendiamo nuove assunzioni e invio di ulteriore personale”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*