Scontro sulla A1, grave il mister dell’Attiglianese, Daniele Mancini

Scontro sulla A1, grave il mister dell’Attiglianese, Daniele Mancini

«Su questa pagina si dovrebbe parlare solo di calcio, di sport e di feste. Oggi purtroppo siamo costretti a parlare del grave incidente che ha coinvolto il nostro mister…..un ragazzo che in poche settimane si è fatto apprezzare da tutti, diventando rapidamente “uno di noi”. Dato che non esistono parole adeguate a commentare un ragazzo di 37 anni ricoverato in rianimazione, l’unica cosa che ci sentiamo di dire, dal primo all’ultimo dei nostri tesserati è: in bocca al lupo Daniele e….sbrigati perché noi ti aspettiamo di nuovo sul campo!!!» Con questo post sulla propria pagina social che la Nuova Attiglianese, società calcistica di seconda categoria umbra, ha voluto per prima parlare del gravissimo incidente stradale occorso nel tardo pomeriggio di venerdì al proprio allenatore, Daniele Mancini.

Daniele Mancini, il tecnico ternano, trentasettenne, è rimasto coinvolto in un incidente sulla autostrada del Sole, nel tratto compreso tra i caselli di Attigliano e Orte dopo aver concluso la seduta di allenamento, mentre stava facendo ritorno a casa.

La sua vettura, una Toyota Yaris, per cause che ancora sono in corso d’accertamento, si è scontrata con un’altra, una Lancia Ypsilon su cui viaggiavano due persone. Mancini, all’arrivo dei sanitari del 118, è apparso da subito più grave: giunto al Santa Maria in codice rosso si trova ora ricoverato, in prognosi riservata, nel reparto di rianimazione del nosocomio ternano.

«Cogliamo l’occasione per ringraziare la società del Collepepe – ha dichiarato il direttore sportivo della Nuova Attiglianese, Federico Di Agabiti – per aver capito la situazione e aver aver accettato il rinvio della gara. Sinceramente non avremmo avuto la testa per pensare al calcio»

 

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
24 + 29 =