Nas, irregolare il 20% delle case di riposo, in tre alberghi cibo scaduto

Nas, irregolare il 20% delle case di riposo, in 2 alberghi cibo scaduto

Nas, irregolare il 20% delle case di riposo, in tre alberghi cibo scaduto

Case di riposo e alberghi non in regola. E’ quanto scoperto dai controlli dei carabinieri del Nas avvenuti tra Natale e Capodanno. A riportare la notizia i quotidiani locali Umbria. I carabinieri del Nucleo tutela della Salute hanno trovato fuori norma tre case di riposo sulle 16 controllate. Due i tipi di infrazioni riscontrati durante i controlli. Nelle strutture c’erano più ospiti di quelli consentiti dalle autorizzazioni e la presenza di ospiti non autosufficienti in residenze per anziani quando l’autorizzazione rilasciata da Comune e Regione è soltanto per persone autosufficienti.

Non solo case di riposo. Nel controlli tra fine 2022 e i primi effettuati all’inizio dell’anno, i carabinieri del Nas si sono concentrati sugli alberghi. Tre le strutture sanzionate con tanto di sequestro di cibo nel Perugino e nell’Assisano. In un caso è scattata una multa da duemila euro nei confronti del gestore della struttura.

I militari dell’Arma del Nucleo tutela della Salute hanno trovato, nel complesso, novanta chili di prodotti alimentari non a norma. Da una parte non erano tracciabili e dall’altra si trovavano nelle dispense prodotti scaduti. In entrambi i casi è scattato prima il sequestro e poi la distruzione degli alimenti considerati pericolosi per la salute dei clienti degli alberghi. Si trattava per lo più di wurstel e salsicce. Oltre 150 kg di prodotti sequestrati. Con quelli dei giorni scorsi superano i 200.

Gli uomini del maggiore Sergio Riccardi hanno fatto scattare le segnalazioni alla magistratura.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*