Morto notaio Mario Briganti, città di Perugia in lutto, il cordoglio del Sindaco, Andrea Romizi

Fu allievo del Notaio Marcello Di Fabio, uno dei più prestigiosi docenti italiani di Notariato

 
Chiama o scrivi in redazione


Morto Alviero Frenguelli, padre di Tiziana, cordoglio del sindaco Andrea Romizi  

Morto notaio Mario Briganti, città di Perugia in lutto, il cordoglio del Sindaco, Andrea Romizi

Il Sindaco Andrea Romizi e l’Amministrazione comunale esprimono profondo cordoglio per la scomparsa di Mario Briganti.

“Ci stringiamo al dolore della famiglia per la perdita di uno straordinario uomo che tanto ha dato alla nostra Città, esempio di grande professionalità, sempre dimostrata nel suo lavoro, per il quale si è speso con dedizione e impegno.”

Un Notaio molto amato dai suoi concittadini, professionista preparato, colto, disponibile, attento prima di tutto alle persone e alla sostanza delle cose. Fortissimo l’attaccamento alla sua città e alle sue tradizioni, dimostrato anche, in molte occasioni, sostenendo e concorrendo, in tutta modestia e riservatezza, come era il suo carattere, senza necessità alcuna di voler apparire, ad iniziative culturali e benefiche. Per questo, il Sindaco e lo Staff di Art Bonus, lo ringraziano sentitamente, per aver contribuito con generosità al restauro del Portone dell’Atrio di Palazzo dei Priori e parte delle vetrate dello stesso, un gesto da mecenate quale era da sempre.

Nota Biografica

Il Notaio Mario Briganti nasce a Perugia l’8 maggio 1933. Dopo gli studi classici si laurea in Giurisprudenza a Perugia, fu allievo del Notaio Marcello Di Fabio, uno dei più prestigiosi docenti italiani di Notariato e, superato brillantemente a 28 anni il Concorso, iniziò ad esercitare la professione notarile. Dapprima in Friuli – Venezia Giulia e successivamente, dal 1968, nel Distretto di Perugia, per oltre quarant’anni.  Con ciò proseguendo una tradizione di famiglia continuata, solo nel secolo scorso, dal padre Antonio, dallo zio Francesco e dal cugino Giuseppe.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*