Morì a 15 anni a Bastia Umbra, udienza il prossimo 12 febbraio

Morì a 15 anni a Bastia Umbra, udienza il prossimo 12 febbraio

Morì a 15 anni a Bastia Umbra, udienza il prossimo 12 febbraio La prossima udienza si terrà il 12 febbraio. Così è stato disposto ieri in aula del processo per omicidio colposo a carico di tre persone per la morte del 15enne Antonio Perrella. Il giovane morì a 15 anni, mentre si sfidava con gli amici per vedere a chi riusciva ad arrampicarsi più in lato sui pali che tenevano la rete di protezione del campetto.

Il palo non era correttamente mantenuto, come hanno confermato le analisi che parlano di collassamento dovuto alla corrosione per ossidazione. Il palo non era comunque adatto a sopportare un’arrampicata.

Leggi anche: Antonio Perrella, Santa Messa in ricordo del giovane morto a Bastia Umbra

Sotto inchiesta sono finiti il responsabile dei lavori pubblici del comune, il collega del servizio impianti e infrastrutture e il presidente della cooperativa affidataria del contratto di convenzione per il servizio di manutenzione ordinaria aree comunali e verde pubblico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*