Minaccia poliziotti con una sbarra, 40enne fermato con taser

Minaccia poliziotti con una sbarra, 40enne fermato con taser

Ieri sera, gli agenti della Polizia di Stato sono intervenuti in via Pellini a Perugia per la presenza di un uomo – classe 1982 – che stava colpendo con calci le autovetture in sosta, creando il panico tra gli abitanti della zona. Giunti sul posto hanno individuato il 40enne che, alla vista dei poliziotti, ha estratto una sbarra metallica, di circa 3 metri di lunghezza, dalla colonnina posta all’ingresso di un parcheggio e ha iniziato a brandirla con fare aggressivo, minacciando gli agenti.

Nonostante i ripetuti inviti alla calma, l’uomo ha continuato a tenere una condotta violenta arrivando persino a lanciare la sbarra in direzione dei poliziotti. All’improvviso, il 40enne, al passaggio di un’auto all’uscita del parcheggio, ha aperto la portiera posteriore tentando di salire a bordo. A quel punto i poliziotti hanno utilizzato il taser per fermarlo. Contenuto in sicurezza, sono stati allertati i sanitari del 118 che, arrivati sul posto, lo hanno trovato in buone condizioni di salute.

Al termine delle attività di rito, gli operatori lo hanno deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di Minacce aggravate e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*