Femminicidi, violenza sulle donne e di genere, cala età vittime e carnefici

L'occasione è stata quella della campagna contro la violenza sulle donne

Femminicidi non si fermano, reato odioso sempre in crescita

Femminicidi, violenza sulle donne e di genere, cala età vittime e carnefici

Il femminicidio e la violenza sulle donne e di genere sono reati che non arrestano la loro corsa. E strato detto stamani nel corso dell’incontro con gli studenti in piazza IV Novembre, presso il camper della Polizia di stato. L’occasione è stata quella della campagna contro la violenza sulle donne, “Questo non è amore:” #aiutiamoledonneadifendersi .Una 5aina di studenti delle scuole Mariotti e Alessi attenti a ciò che veniva loro raccontato dagli operatori e le operatrici della Polizia di Stato. C’è anche un numero di telefono da chiamare nel caso si fosse vittima di un reato riconducibile alla violenza sulle donne ed è il 1522. L’età di vittime e carnefici, per altro, si è abbassata ed è necessario affinare sempre più le armi per contrastare questi tipi di reato.

 

 

1 Commento

  1. più attenzione alle violenze sulle donne anche a quelle inflitte da ctu,psicologi,ass,sociali,curatori,tutori, ecc,ecc,che facendo false relazioni tolgono loro i figli e li affidano o a case famiglia((case degli orrori))) o a padri violenti…GIUDICI non rendetevi complici della rovina di queste anime innocenti, ascoltate i loro gridi di dolore non affidatevi a figure prof.li crudeli e corrotte che pensano solo ad incassare denaro,,tanto denaro,,sulla loro pelle,,anche questa è VIOLENZA sulle donne

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*