E’ un umbro il superladro dei libri, ha 29 anni, arrestato dall’Fbi all’aeroporto Jkj

E' un umbro il superladro dei libri, ha 29 anni, arrestato dall'Fbi all'aeroporto Jkj

E’ un umbro il superladro dei libri, ha 29 anni, arrestato dall’Fbi all’aeroporto Jkj

Avrebbe registrato più di 160 domini internet falsi, spacciandosi per chissà chi e facendo manbassa di manoscritti dei più grandi scrittori contemporanei. Un ragazzo 29 anni, originario di Amelia, è stato arrestato mercoledì al suo arrivo all’aeroporto Jfk di New York per “phishing“, una truffa informatica.


Fonte: Quotidiani locali dell’Umbria


Secondo quanto riportato da The Guardian, il ventinovenne avrebbe «impersonato, defraudato e tentato di frodare centinaia di individui» per ottenere lavori inediti e bozze di libri. Mistero ancora più fitto se si pensa che, con questi manoscritti, per gli stessi investigatori statunitensi il 29enne non ci avrebbe fatto nulla e ricavato niente, cioè nessun vantaggio economico.

Sulla stampa anche internazionale è ormai ribattezzato «il collezionista di libri». E’ accusato di frode telematica e furto di identità aggravato in un Tribunale distrettuale di New York.

L’arresto, scrive ancora The Guardian, potrebbe aver messo fine a un mistero che ha agitato il mondo letterario da cinque anni, durante i quali sono stati presi di mira centinaia di manoscritti inediti. Tra i manoscritti «rubati» ci sarebbero quelli Margaret Atwood, Sally Rooney e addirittura Dan Brown.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*