Due dei 23 migranti i fuga sono stati ritrovati, stanno bene

Non risultano positività al Covid - ha spiegato la questura - e nel centro di accoglienza di Gualdo Cattaneo si trovano in regime di quarantena

 
Chiama o scrivi in redazione


Due dei 23 migranti i fuga sono stati ritrovati, stanno bene

Due dei 23 migranti i fuga sono stati ritrovati, stanno bene

Sono stati ritrovati, in buone condizioni di salute, due dei 23 migranti che ieri sera si erano allontanati da un centro di accoglienza di Gualdo Cattaneo, dove erano sottoposti a regime di quarantena precauzionale. Lo ha riferito la questura di Perugia. Alle ricerche, cominciate ieri sera e proseguite anche durante la notte, partecipano tutte le forze di polizia.

I migranti che si sono allontanati sono tutti uomini, tunisini, richiedenti asilo. Ad Agrigento, città da dove provengono, sono stati sottoposti a test sierologici. Non risultano positività al Covid – ha spiegato la questura – e nel centro di accoglienza di Gualdo Cattaneo si trovano in regime di quarantena ma solo precauzionale. I due che sono stati rintracciati sono stati riaccompagnati nella struttura della cittadina umbra. Si valuteranno ora eventuali sanzioni pecuniarie previste nei casi di violazione della quarantena precauzionale.

“Il governo che ha imposto un durissimo lockdown agli italiani, inseguendo con i droni perfino i runner solitari, avrebbe il dovere, per rispetto dei sacrifici imposti ai cittadini, di riservare ai migranti almeno lo stesso trattamento. Invece ogni giorno si registrano continue fughe dalla quarantena, l” ultima in ordine di tempo in Umbria, che mettono a rischio la sicurezza pubblica. Una gestione insomma dissennata. Se il governo ritiene necessario prolungare oltre luglio lo stato d” emergenza, perché ora sta allentando i controlli?”. Lo afferma Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*