Crescita nuovi positivi covid starebbe rallentando? Vediamo perché!

 
Chiama o scrivi in redazione


Crescita nuovi positivi covid starebbe rallentando? Vediamo perché!

Il tasso di positività in Umbria torna a salire, arrivando al 13,4%. I positivi aumentato anche se ci sono tanti guariti. Giovedì ad esempio erano 325 le persone guarite, mentre i nuovi contagi 783. Sottraendo i due valori emergono 450 nuovi contagi a fronte di quasi seimila tamponi, il massimo giornaliero che si è avuto negli ultimi giorni.
Resta sempre alto, però, il numero delle vittime, otto anche ieri. Calano i ricoveri ma non perché ci sono meno persone ricoverate, ma perché si liberano i posto per via dei morti, così come ha segnalato il consigliere regionale Tommaso Bori nella sua veste di medico. Bori, medico e specializzando in igiene, ha rilevato che non ci sono dati positivi in questo calo di ricoveri: “Se si liberano posti letto perché ci sono decine di decessi difficile dire che i dati stanno migliorando”.

Gli fa eco un medico del pronto soccorso e medicina d’urgenza (ora reparto COVID di Foligno): “Vivo la situazione tutti i giorni sulla mia pelle – ha detto -. Concordo pienamente con Tommaso Bori sull’andare cauti sui segnali positivi. In base ai dati attuali la nostra regione è da maglia nera perché, badate bene, che il 60% di posti letto occupati non significa che i restanti posti sono liberi, c’è la patologia ordinaria che non può essere ulteriormente compressa come il politrauma che colpisce ogni età, oppure posti dedicati al post-operatorio di interventi complessi…Ma anche per i posti letti non intensivi è una guerra quotidiana al telefono per cercare ovunque posti letto mentre non si riescono a scaricare le ambulanze in pronto soccorso”.

Questo è in Umbria. A livello nazionale qualcuno parla già di inversione di tendenza. “La crescita dei nuovi positivi starebbe rallentando si è vicini al picco”. E’ quello che è scritto sul Corriere della Sera e a parlare è Enzo Marinari, professore di Fisica alla Sapienza di Roma, che assieme ad alcuni colleghi del suo dipartimento svolge da mesi un’attività di monitoraggio sui dati del Covid in Italia.

“Piccoli segnali positivi – è scritto nel quotidiano nazionale. Ma è ancora presto per capire se si tratta di una tendenza reale oppure no. Il dato più importante da osservare è il cosiddetto Rpt, la percentuale dei positivi sul numero dei tamponi effettuati. Un dato che non risente delle oscillazioni continue sul numero dei controlli. È dal 9 novembre, quando aveva toccato il 17,1%, che questo dato ha cominciato a scendere dopo una crescita praticamente continua per tutto il mese di ottobre”.

“Ma non basta ancora per parlare di una vera e propria inversione di tendenza – dice il professore Marinari -. Si potrebbe trattare di una oscillazione fisiologica all’interno di un percorso di discesa. Se nei prossimi due o tre giorni questo rapporto dovesse continuare a salire, allora saremmo davanti a una vera e propria inversione di tendenza. E non sarebbe un segnale buono”.

Ritornando in Umbria: ieri sono stati registrati ben 783 soggetti positivi al Coronavirus su oltre 5.800 tamponi. Il numero dei guariti è elevato, come detto, pari a 325 e che quindi conferma il trend che si è avuto per tutta la settimana.

Quanto ai singoli comuni, Perugia è in testa con 2.413 positivi, poi c’è Terni con 1.592. Assisi supera Foligno (540 contro 518). Subito dopo c’è Bastia con 382, poi Cascia, Valfabbrica e Città di Castello.

12nov 11nov Differenza
Acquasparta 72 70 2
Allerona 19 20 -1
Alviano 26 27 -1
Amelia 70 66 4
Arrone 12 11 1
Assisi 540 518 22
Attigliano 10 11 -1
Avigliano Umbro 7 7 0
Baschi 7 8 -1
Bastia Umbra 382 369 13
Bettona 71 60 11
Bevagna 49 45 4
Calvi dell’Umbria 10 10 0
Campello sul Clitunno 22 20 2
Cannara 65 59 6
Cascia 56 53 3
Castel Giorgio 26 26 0
Castel Ritaldi 24 23 1
Castel Viscardo 19 18 1
Castiglione del lago 116 115 1
Cerreto di Spoleto 4 4 0
Citerna 19 17 2
Città della Pieve 30 26 4
Città di Castello 289 269 20
Collazzone 28 26 2
Corciano 280 273 7
Costacciaro 2 4 -2
Deruta 95 94 1
Fabro 14 12 2
Ferentillo 15 15 0
Ficulle 3 5 -2
Foligno 518 464 54
Fossato di Vico 29 24 5
Fratta Todina 16 15 1
Fuori regione 548 538 10
Giano dell’Umbria 44 43 1
Giove 2 2 0
Gualdo Cattaneo 24 22 2
Gualdo Tadino 166 156 10
Guardea 5 6 -1
Gubbio 366 340 26
Lisciano Niccone 6 6 0
Lugnano in Teverina 9 10 -1
Magione 165 166 -1
Marsciano 178 163 15
Massa Martana 35 34 1
Montecastello di Vibio 7 5 2
Montecastrilli 59 55 4
Montecchio 1 1 0
Montefalco 55 51 4
Montefranco 7 6 1
Montegabbione 3 4 -1
Monteleone d’Orvieto 4 2 2
Monteleone di Spoleto 4 4 0
Monte Santa Maria Tiberina 7 5 2
Montone 23 17 6
Narni 202 201 1
Nocera Umbra 10 8 2
Norcia 77 70 7
Orvieto 170 168 2
Otricoli 16 16 0
Paciano 7 2 5
Panicale 46 51 -5
Parrano 4 3 1
Passignano sul Trasimeno 57 60 -3
Penna in Teverina 3 3 0
Perugia 2413 2347 66
Piegaro 36 37 -1
Pietralunga 15 9 6
Polino 1 1 0
Porano 7 7 0
Preci 8 8 0
San Gemini 77 80 -3
San Giustino 36 29 7
Sant’Anatolia 11 10 1
San Venanzo 26 24 2
Scheggia e Pascelupo 11 11 0
Scheggino 7 7 0
Sellano 5 4 1
Sigillo 19 19 0
Spello 103 98 5
Spoleto 498 487 11
Stroncone 32 31 1
Terni 1562 1512 50
Todi 174 159 15
Torgiano 79 75 4
Trevi 88 76 12
Tuoro sul Trasimeno 24 23 1
Umbertide 245 229 16
Valfabbrica 51 49 2
Valtopina 6 5 1
10789 10339 450

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*