Covid e vaccini, è strage, da Perugia denuncia a corte penale internazionale

Prove del reato contro l’umanità, genocidio , attentato alla dignità umana

Covid e vaccini, è strage, da Perugia denuncia a corte penale interazionale

Covid e vaccini, è strage, da Perugia denuncia a corte penale internazionale

Il Partito Politico “Nazione” , nella persona del suo Presidente  Ivano Serafino Saitta  ha depositato, presso la Procura della Repubblica di Perugia,  una denuncia  alla quale sono stati prodotti documenti inediti  che svelano, secondo Saitta,  le origini dolose di una truffa mondiale della Pandemia COVID -19.

di Francesco Gori


La stessa denuncia è stata presentata contestualmente anche alla Corte Penale Internazionale ove sono raccolte, nei fascicoli di oltre duemila pagine,  prove del reato contro l’umanità, genocidio , attentato alla dignità umana – come recita il documento depositato – oltre all’ipotesi di strage di massa premeditata tramite il prodotto inoculato sotto forma di vaccino sperimentale.

Secondo Saitta si tratta di una “terapia genica” della quale non si conoscono gli effetti a breve – medio – lungo termine e che si configurerebbe anche come reato di ricatto e terrorismo mediatico governativo con un sistema di “ingegneria sociale” esercitato attraverso l’abuso di potere.

Appare anche l’ipotesi di bioterrorismo

Nel documento depositato in Procura appare anche l’ipotesi di bioterrorismo che vedono coinvolte istituzioni europee ed internazionali e le case farmaceutiche queste ultime coinvolte, tramite ricatto mediatico e con imposizioni di decreti per istituire il “Green pass”, al fine di ottenere l’estorsione del consenso alla vaccinazione che diventa indirettamente obbligatoria.

..servitù, danni mentali e istigazione al suicidio

Il testo della denuncia si chiude con la frase “ ..servitù, danni mentali e istigazione al suicidio; danni economici generalizzati e di qualsiasi altro fatto, nei confronti degli autori sopra citati e di ogni altro autore che potrebbe essere identificato ulteriormente”.  Ora spetta alla Procura di Perugia e alla Corte Penale Internazionale procedere all’accertamento di quanto esposto nella ricca e dettagliata documentazione .

28 Commenti

      • Vi dovrete piuchealtro preoccupare della selezione innaturale quella che sta provocando il siero e soprattutto, spero, non provocherà a lungo termine visto,.che come è scritto sul consenso informato al punto 10 :”non si conoscono gli effetti a lungo termine”. Il bello è che ve lo hanno pure scritto ma non si legge mai fino in fondo prima di firmare

        • Ma sei pagato per replicare con frasi da DEMENTE? te lo ha anche spiegato. Firmi un consenso dove accetti ogni conseguenza. Bisogna essere proprio goym.

      • Ma secondo te, le elites che dominano il mondo, che massacrano milioni di persone innocenti con inutili guerre, hanno a cuore la tua stupida vita da goym? Possibile che non riuscite a fare semplici ragionamenti? Il siero che ti sei in.o.culato ti distruggerà il sistema immunitario e nella migliore delle ipotesi ti ammalerai di patologie che renderanno la tua vita un inferno. Accadrà magari tra 1, 2 anni ed ovviamente penserai che il destino è stato crudele con te. A me non frega na mazza se creperete, ci libereremo di tanti automi, ma sapere che per colpa vostra sprofonderemo tutti nella merda non lo accetto. Poi si era mai visto un ” vaccino” con 8 richiami nel giro di pochi anni? Certo che siete dementi… da una parte lo ZION.E fa bene a schiacciarvi come merde

        • Ogniuno deve essere libero di decidere se vuole vaccinarsi o no senza insulti da entrambe le parti. Rispetto per chiunque è importante

  1. E’ uno schifo. Prigione a vita a pane e Cipolletti o a zappare per mangiare a questi criminali. Che hanno usato come cavie . A chi si è fatto usare …..ovvio….

    • non credo avranno vita lunga e mi spiace per loro ma informarsi prima di mettere la pria vita del primo coglione che passa direi che sarebbe stato molto meglio

  2. Di Don Abbondio in magistratura l’Italia abbonda, e come nel romanzo del Manzoni, Opera moderna, non ci resta che gridare: verrà un giorno, verrà un giorno

  3. Se è vero che scontrarci è uno dei metodi che usavano già durante l’Impero Romano dividi et impera scontrarci è la scelta sbagliata.

  4. Fammi capire caro presidente tu davvero pensi che quelli che hanno avallato questa porcheria ti diano retta?tutto quello che hai scritto è carta straccia..tempo perso fatica sprecata

  5. Ma visto che i “vaccini” sono stati prodotto con la variante Alta (che i piu’ esperti virologi dicono non esiste sostanzialmente piu’), e che la loro efficacia decresce progressivamente e velocemente (Gia’ dopo due mesi da inoculo), allora il “tampone” dovrebbe essere imposto a TUTTI – non vaccinati e vaccinati – per accedere al lavoro (peraltro in ossequio a Decreto 81/2008 (sicurezza sul
    Luogo di lavoro), se davvero la ragione del “green pass” e’ quella di proteggere da eventuali contagiosi!
    Altrimenti, si causa un serio danno e rischio per tutti, perche’ i vaccinati credono erroneamente di essere immunizzati.
    Incredibilmente, coloro che sarebbero ragionevolmente “non contagiosi” sarebbero proprio coloro che hanno Gia’ avuto il Covid e ne sono guarito e coloro che hanno fatto Tampone (se questo fosse ragionevolmente affidabile).

  6. Che cosa si ottiene con lo scambio reciproco di ingiurie? A chi giova? Non sarebbe meglio fare un salto di qualitá: rispettare le idee dell’altro?

  7. Ragazzi, ci vuole pazienza, la manipolazione mentale incomincia quando siamo ancora nella pancia,continua a tutti i livelli e non tutti sono pronti a guardare una realta’ tanto disumana e tanto meno a mettersi contro. Piuttosto andiamoci incontro perche’e’l’unica strada fisica e morale. Auguri a tutti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*