Coronavirus, misure anche più restrittive, no sport all’aperto

 
Chiama o scrivi in redazione


Coronavirus, misure anche più restrittive, no sport all’aperto

Il governo ha emesso una nuova ordinanza, con misure più restrittive per contenere il contagio da Coronavirus. Le nuove misure, che si sommano alle esistenti, sono valide dal 21 marzo al 25 marzo. È vietato l’accesso del pubblico ai parchi, alle ville, alle aree gioco e ai giardini pubblici, non è consentito svolgere attività ludica o ricreativa all’aperto, resta consentito svolgere individualmente attività motoria nei pressi della propria abitazione, purché comunque nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona. Chiusi gli esercizi di somminastrazione di alimenti e bevande, posti all’interno nelle stazioni ferroviarie e lacustri. Stop agli spostamenti verso le seconde case nei giorni festivi.



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*