Arrestato Davide Pecorelli per i reati commessi in Albania

Pecorelli convocato dai Carabinieri, non risponde alle domande

Arrestato Davide Pecorelli per i reati commessi in Albania

Nel pomeriggio di oggi la Squadra Mobile di Perugia, su impulso del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia, ha proceduto all’arresto provvisorio a fini estradizionali verso l’Albania di Davide Pecorelli, 47 anni. L’uomo era ricercato in campo internazionale per reati commessi in quel paese.

Le indagini della Polizia di Stato di Perugia avevano dimostrato che, nel gennaio 2021, il 47enne, per sottarsi a debiti finanziari contratti in Italia, aveva dato fuoco, nel villaggio di Rras in Albania, ad un’autovettura da lui noleggiata, al cui interno aveva fatto rinvenire resti di ossa umane al fine di simulare il proprio decesso. Era poi stato ritrovato in vita il 17 gennaio 2021, sull’isola di Montecristo (Italia).

Gli atti dell’odierno arresto sono stati trasmessi al Procuratore Generale di Perugia dott. Sergio SOTTANI, per essere sottoposti, nella giornata di lunedì a convalida della Corte d’Appello di Perugia.  Il soggetto è stato, intanto, associato presso il Carcere di Capanne.


Fonte: Questura di Perugia


Aggiornamento

Davide Pecorelli rimesso in libertà, Corte d’Appello non convalida arresto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*