Accoltellato al bar, colpito forse da straniero, indagano carabinieri di Perugia

 
Chiama o scrivi in redazione


Minorenne va in overdose ad Assisi, arrestato giovane per spaccio

Accoltellato al bar, colpito forse da straniero, indagano carabinieri di Perugia

Un gruppo di giovani si è affrontato e un ragazzo perugino di 20 anni è rimasto ferito, colpito con un coltello durante una maxi rissa. Il fatto è avvenuto nella notte tra sabato e domenica a Castel del Piano, lungo via Pievaiola, non lontano da un bar e sulla vicenda indagano i carabinieri. Il giovane è arrivato al pronto soccorso del Santa Maria della Misericordia.

E’ stato tenuto in osservazione per un po’ perché la situazione non sembrava grave, poi è stato sottoposto a un delicato intervento dai medici dell’ospedale di Perugia per via di una emorragia interna e gli hanno salvato la vita. La lama aveva provocato una lesione al fegato.

Qualcuno avrebbe girato un video e le immagini che ora sono al vaglio dei militari, coordinati dal sostituto procuratore di turno, Mario Formisano. I carabinieri che stanno stanno ricostruendo l’accaduto e chi sia rimasto coinvolto nella lite. Al vaglio dei militari ci sono anche le immagini immortalate dalle telecamere di videosorveglianza.

LEGGI ANCHE: Rissa davanti ad un bar a Castel del Piano, coltellata al fianco, operato

La rissa – da quanto appreso – sembra abbia visto tra i protagonisti due gruppi di persone, ragazzi giovanissimi, italiani e stranieri. Potrebbe essere stato uno straniero lui a colpire il giovane perugino. Pare che quest’ultimo sia intervenuto alla fine per calmare gli animi, ma poi è spuntato il coltello o un punteruolo. Oltre alla coltellata ci sarebbero state bottigliate calci e pugni.

Il 20enne non è in pericolo di vita. Le sue condizioni, dopo l’intervento chirurgico, sembrerebbero buone. I carabinieri sono vicini all’identificazione dei responsabili.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*