Attori, danzatori, musicisti in Eine Kleine Museumsmusik

(UJ.com) SPOLETO <!–webbot bot="Timestamp" S-Type="EDITED" S-Format="%d/%m/%Y" startspan –>09/08/2008<!–webbot bot="Timestamp" endspan i-checksum="12638" –> - Attori, danzatori, musicisti, tutti completamente integrati tra le magnifiche opere pittoriche e di scultura della Galleria Civica D’arte di Spoleto, quasi a comporre dei tableaux vivants, da guardare come opere d’arte essi stessi, costruite come scene dipinte, con riferimenti precisi all’arte figurativa. Questo attende lo spettatore il 12 e 13 agosto quando si troverà avvolto in Eine Kleine Museumsmusik, il progetto a cura di Alessio Pizzech e Michelangelo Zurletti che “anticipa” la 62ma Stagione Lirica Sperimentale e realizzato in collaborazione con il Comune di Spoleto nell’ambito di Spoleto Estate 2008. Eine Kleine MuseumsMusik è un tassello che si aggiunge a quell’idea dello Sperimentale di esaltare la bellezza di quei luoghi tra i più importanti storicamente della città di Spoleto. Una “piccola serenata notturna” come recita la celebre composizione mozartiana che lo Sperimentale ha voluto dedicare negli anni scorsi alla Rocca, poi al Chiostro di San Niccolò, lo scorso anno al Teatro Nuovo e quest’anno allo splendido Palazzo Collicola. Dice Alessio Pizzech, che ne cura la regia: “Il viaggio che propongo attraverso gli spazi della Galleria si distingue quest’anno per la presenza e contaminazione all’interno dell’itinerario artistico di una pluralità di linguaggi artistici e ancora più importante la presenza della danza come elemento che contraddistingue e a mio avviso, meglio interpreta, la creazione contemporanea. L’attore Giuseppe Nitti ci condurrà per mano grazie alla sua parola nelle sale della galleria a scoprire e direi riscoprire per chi già le conoscesse, le opere presenti nella collezione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*