Campagna vaccinale, GD Perugia, serve un impiego maggiore di forze

 
Chiama o scrivi in redazione


Campagna vaccinale, GD Perugia, serve un impiego maggiore di forze

Osserviamo e monitoriamo con attenzione lo sviluppo della campagna vaccinale nella nostra regione, unica grande sfida dei prossimi mesi. Il capoluogo perugino, oltre ad essere il più colpito dal punto di vista epidemiologico, risulta anche il più impreparato sul fronte della vaccinazione, con un unico punto di somministrazione attivo ed uno ancora in fase di allestimento. Serve un impiego maggiore di forze, dalla protezione civile ai reparti delle forze armate, per accelerare e concludere la somministrazione ai soggetti più deboli.

© Protetto da Copyright DMCA

Queste le parole del Segretario Mazzanti: “In tempi di guerra, la risposta delle istituzioni deve essere tempestiva e massiccia. Occorre utilizzare grandi spazi attualmente inutilizzati, penso ad esempio al Pian di Massiano, e somministrare dosi di giorno e di notte. Dobbiamo utilizzare tutte le forze disponibili sul territorio, dalla Protezione Civile alle forze Armate, per dare una svolta concreta alla vera grande sfida del Paese ed unica premessa per tornare a crescere sul profilo economico. Nei prossimi giorni arriveranno grandi quantità di dosi, non c’è tempo da perdere.”

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*