Perugia 1416, prosegue ciclo conferenze Medioevo e Rinascimento

Conferenze organizzate dall'associazione Perugia 1416

Perugia 1416, prosegue ciclo conferenze Medioevo e Rinascimento

Due temi, una conferenza. Con “Il tempio di Sant’Angelo tra mito e storia” e “La rievocazione storica come riscoperta della cultura cittadina” prosegue il IV ciclo di conferenze organizzato dall’associazione Perugia 1416 per approfondire tematiche diverse legate al periodo che va dal Medioevo al Rinascimento.

L’appuntamento organizzato per domani, mercoledì 14 novembre

L’appuntamento organizzato per domani, mercoledì 14 novembre, alle 17.30, presso la Sala della Domus Pauperum di Corso Garibaldi (civico 84), vedrà la relazione di Donatella Scortecci, professore associato di Archeologia cristiana e medievale presso il Dipartimento di Lettere dell’Università di Perugia. Parlerà del tempio di Sant’Angelo, la chiesa più antica di Perugia.

Fondata nel VI/VII secolo quando Perugia era in mano ai Bizantini, per la sua singolare struttura architettonica da sempre ha suscitato interpretazioni immaginifiche.

Studi recenti hanno confermato l’origine orientale della sua architettura, evidenziando la presenza di eccezionali elementi simbolici legati alla spiritualità bizantina e alla sua committenza militare di cui resta memoria nell’immaginario urbano medievale.

Mentre Sara Alunni, laureata in Archeologia e Storia dell’Arte presso l’Università degli Studi di Perugia, tratterà come e quanto la rievocazione storica si è confermata negli anni, non solo come momento di aggregazione ed esigenza sociale alla scoperta della storia e della cultura urbana, ma anche un’importante occasione di studio e ricerca, che necessita di un solido metodo storico-scientifico al fine di garantire attendibilità e veridicità. Ingresso libero. Tutto su www.perugia1416.com

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
27 ⁄ 9 =