Porta Sant’Angelo Perugia si trasferisce al Museo Archeologico Nazionale

Porta Sant’Angelo Perugia si trasferisce al Museo Archeologico Nazionale

Porta Sant’Angelo Perugia si trasferisce al Museo Archeologico Nazionale Domenica 28 ottobre Porta Sant’Angelo si trasferisce al MANU

Cari amici/che, soci/e, simpatizzanti di Vivi il Borgo dal 30 settembre, il Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria (MANU) ospita Alle radici della nostra storia. Quartieri al Manu un ciclo di visite gratuite alla scoperta dei reperti archeologici provenienti da ciascuno dei cinque quartieri della città (entro e fuori mura), a cura della direttrice Luana Cenciaioli in collaborazione con il Tavolo delle Associazioni Residenti del Centro Storico. Ad ogni visita guidata fa seguito, la domenica successiva, un’escursione nei luoghi più suggestivi di scavo e ritrovamento.

Domenica 28 ottobre dalle 10.30 presso il MANU è il nostro turno: sarà possibile partecipare ad una visita incentrata su reperti archeologici provenienti da luoghiimportanti del Borgo di Porta Sant’Angelo come le necropoli di Sperandio, del Faggeto e di Santa Caterina Vecchia e conservati nello stesso Museo Archeologico. La successiva domenica del 3 novembre, sempre alle 10.30 ci sarà l’escursione in alcune delle sedi originarie dei reperti esposti, la scelta dei quali verrà stabilita nel corso della visita (e di cui vi daremo certamente conto).

Per partecipare prenotare presso IAT – Informazioni Accoglienza Turistica – Piazza Matteotti 18,  Loggia dei Lanari, telefonando ai numeri  +39 075 5736458, +39 075 5772686 oppure attraverso una mail all’indirizzo info@iat.perugia.it


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*