L’Università di Perugia brilla nella classifica dei Best Scientists 2024

14 docenti del Dipartimento di Medicina e Chirurgia tra i più influenti al mondo

Università di Perugia brilla nella classifica dei Best Scientists 2024

L’Università di Perugia brilla nella classifica dei Best Scientists 2024

Nella prestigiosa classifica dei Best Scientists 2024, che valuta l’impatto scientifico degli accademici di tutto il mondo basandosi sul numero di pubblicazioni e citazioni, spiccano ben 14 docenti del Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Perugia.

Tra questi, figurano eminenti professori come Giuseppe Ambrosio, Silvia Bozza, Cinzia Costa, Massimiliano Di Filippo, Francesca Fallarino, Stefano Fiorucci, Roberto Gerli, Patrizia Mecocci, Antonella Mencacci, Lucilla Parnetti, Carlo Perricone, Andrea Raballo, Alessandro Tozzi e Teresa Zelante. Questi docenti si distinguono in diverse discipline, tra cui Medicina, Microbiologia, Neuroscienze e Immunologia.

Il Magnifico Rettore, Professor Maurizio Oliviero, esprime grande orgoglio per questo risultato, sottolineando come esso rappresenti una testimonianza della qualità dell’attività di ricerca condotta nei laboratori dell’Ateneo. Questo successo è visto come un incentivo a promuovere ulteriormente il talento e l’impegno di coloro che contribuiscono quotidianamente all’avanzamento della ricerca scientifica.

Il Professor Vincenzo Nicola Talesa, Direttore del Dipartimento di Medicina e Chirurgia, si congratula per il risultato, sottolineando come esso rifletta l’eccezionale talento e dedizione del team e confermi l’eccellenza e l’impatto globale delle attività di ricerca dell’Università. I ricercatori hanno dimostrato un impegno incrollabile nel perseguire la conoscenza, l’innovazione e l’eccellenza accademica, portando benefici tangibili alla società attraverso nuove scoperte, tecnologie e approcci che affrontano le sfide contemporanee.

In conclusione, l’inclusione di questi 14 scienziati nella classifica dei Best Scientists 2024 rappresenta un riconoscimento significativo che testimonia la qualità e l’importanza delle ricerche condotte all’Università degli Studi di Perugia a livello globale. Questo successo è un ulteriore incentivo a continuare a sostenere e promuovere un ambiente che favorisca la ricerca di eccellenza, l’innovazione e l’impatto globale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*