Bimba morta nell’incidente, oggi l’autopsia, ci sono due indagati

 
Chiama o scrivi in redazione


Bimba morta nell'incidente, oggi l’autopsia, ci sono due indagati

Bimba morta nell’incidente, oggi l’autopsia, ci sono due indagati

Via Alcide De Gasperi, la strada dove ha perso la vita la piccola Priscilla di 5 anni e ferita gravemente la mamma, non è nuova a tragedie come questa. E’ una strada stretta, piena di dossi e curve, poco trafficata la Sp172 tra Migiana e Capocavallo, nel comune di Corciano. A transitarla durante il giorno e nei fine settimana sono i ciclisti. Nel ’98 lungo quell’arteria morì l’imprenditore Sirlando Morlunghi e nel 1977 un altro grave incidente – ricorda la Nazione Umbria in un articolo firmato da Michele Nucci.

Vanno avanti le indagini per capire come sia avvenuto l’incidente. Non ci sono tracce di frenata sull’asfalto, mentre non ci sono conferme sulla presenza di cinghiali. La Fiat Punto in cui viaggiava la donna con la piccola, si è scontrata frontalmente con la Skoda, condotta da un 19enne perugino e che aveva al fianco una ragazza, sempre di Perugia di 17 anni. Mamma è figlia procedevano in direzione Migiana-Corciano, mentre i due perugini verso Capocavallo. Ma come sia accaduto è ancora tutto da chiarire.

LEGGI ANCHE: Incidente mortale nel comune di Corciano, muore una bimba di 5 anni 🔴 📸 FOTO E VIDEO

Gli uomini della Municipale, coordinati dal comandante Marco Maccari, indagano su distrazione o alta velocità. Tra gli aspetti da chiarire quello di chi ha spostato la bambina dall’auto. Secondo i primi accertamenti – scrive la Nazione Umbria – la piccola era stata adagiata a terra (e c’era anche il seggiolino) per essere soccorsa e non perché sia stata sbalzata fuori dall’abitacolo. Stamattina il magistrato ha conferito l’incarico per l’autopsia al medico legale Sergio Scalise Pantuso che eseguirà l’esame autoptico sul corpicino della piccola.

LEGGI ANCHE: Tragedia immane, tutti scioccati per la morte della piccola Priscilla, 5 anni 🔴 📸 FOTO E VIDEO

Il pm ha aperto un fascicolo per omicidio stradale. La mamma della piccola, , come atto dovuto, è stata iscritta nel registro degli indagati dal magistrato, così come il conducente dell’altra auto.

Sarà lutto cittadino con le bandiere a mezz’asta. Corciano si fermerà nel giorno dei funerali della piccola Priscilla. «Il lutto cittadino sarà un gesto simbolico per testimoniare il dolore della città» ha annunciato in sindaco di Corciano, Cristian Betti. «Tutta la comunità è scioccata, basita, distrutta» aveva già sottolineato Betti nei primi minuti dopo la tragedia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*