Sarah Bistocchi a difesa di esseri umani e animali, no botti e petardi

Sarah Bistocchi a difesa di esseri umani e animali, no botti e petardi

Sarah Bistocchi a difesa di esseri umani e animali, no botti e petardi

Presentato stamattina dal capogruppo del Partito Democratico al Comune di Perugia Sarah Bistocchi un ordine del giorno in cui si chiede l’adozione di un Regolamento comunale di divieto di uso di botti, petardi e artifici pirotecniciper l’incolumità pubblica e la tutela degli animali, su proposta e suggerimento dell’associazione animalista LAV (Lega AntiViviSezione).

Centri antiviolenza, centrosinistra di Perugia devolve il gettone di presenzaCome ogni anno, in occasione delle feste natalizie o di altre celebrazioni, si ripropone il drammatico fenomeno dei botti e dei fuochi d’artificio che, oltre a rappresentare un rischio certo per la sicurezza pubblica, costituisce fonte di grave stress per gli animali domestici e selvatici, che infatti subiscono l’intensità sonora degli scoppi in modo estremamente più violento rispetto all’uomo”.

Il fragore dei botti – continua la consigliera dem, che nella scorsa consiliatura ha ricoperto l’incarico di vicepresidente della Consulta dei diritti per gli animali, al momento non ancora istituita – oltre a scatenare una naturale reazione di spavento, induce gli animali a reazioni istintive e spesso incontrollate, come gettarsi nel vuoto, divincolarsi follemente per strappare la catena, scavalcare recinzioni e fuggire in strada, mettendo seriamente a repentaglio la loro incolumità e quella degli altri”.

Ogni anno sono tantissime le segnalazioni di cani e gatti smarriti durante le feste natalizie e numerosi gli ingressi nei canili, soprattutto di cani e gatti investiti dalle automobili, oltre, purtroppo, agli animali morti in seguito alla fuga, dovuta al panico scatenato delle esplosioni. Disciplinare la situazione sta passando perciò dall’essere una necessità all’essere un’urgenza”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*