CHE “FINE HANNO FATTO” LE FONTANELLE DI ACQUA PUBBLICA A TODI?

fontanella(UJ.com3.0) TODI – Nella Media Valle del Tevere sabato si inaugurerà l’ennesima fontanella di acqua pubblica presso il comune di Fratta Todina, mentre l’Amministrazione Comunale di Todi se ne sta con il cerino in mano ad aspettare chissà che cosa. La “latitanza” della Giunta Rossini su tale tematica è disarmante, il comitato civico Aria Nuova per Todi andando incontro ai concreti bisogni dei cittadini ha presentato ormai un anno fa, nella giornata del 12/07/2012 con protocollo n. 0020178 una mozione poi dibattuta in consiglio comunale dove si faceva esplicito riferimento alla volontà di installare 3 fontanelle di acqua pubblica nel Comune di Todi indicandone anche l’ubicazione: Pantalla, Collevalenza e Ponte Rio (zone più popolose e che coprono da nord a sud tutto il territorio comunale). Considerando che si tratta di una buona pratica di sostenibilità ambientale, di un utilizzo economico di un bene primario come l’acqua che permette ad un costo irrisorio al cittadino di rifornirsene, già al tempo il comitato Aria Nuova per Todi non aveva compreso il perché del rigetto della mozione in Consiglio Comunale. All’epoca ricordiamo il sindaco durante tale dibattito in aula si giustificò dicendo che già era stato fatto tutto, come a dire che Aria Nuova per Todi era arrivata tardi su tale argomento perché in realtà già c’era stato l’interessamento dell’Amministrazione. Ad oggi tutto tace, di fontanelle non se ne sono viste molte e la domanda che ci poniamo è che se davvero il Sindaco avesse già provveduto a fare tutto, quale sia la motivazione di tale ritardo. “Siamo sconcertati da questa litania dell’Amministrazione Rossini, noi e la cittadinanza non riusciamo più a capire in quale direzione voglia andare la Giunta guidata dal sindaco Rossini” conclude il consigliere comunale Claudio Serafini.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*