Scontri no vax a Bruxelles, polizia usa lacrimogeni, manifestanti non intimoriti 🔴

Tre agenti di polizia e 12 manifestanti sono rimasti feriti

Scontri no vax a Bruxelles, polizia
usa lacrimogeni, manifestanti non intimoriti

Circa cinquantamila persone hanno manifestato a Bruxelles contro le misure anti Covid, secondo il dato confermato alla Dpa da un portavoce della polizia. Almeno 70 gli arresti, tra l’altro, per danni alla proprietà o per il trasporto di oggetti pericolosi o illegali, mentre tre agenti di polizia e 12 manifestanti sono rimasti feriti.

I manifestanti hanno marciato dalla Nordbahnhof al quartiere europeo, dove sono scoppiati disordini. I dimostranti hanno lanciato oggetti contro agenti di polizia e danneggiato edifici. La polizia ha usato gas lacrimogeni e cannoni ad acqua per allontanare le persone coinvolte. I video online mostravano finestre rotte dell’edificio del Servizio europeo per l’azione esterna. Secondo la polizia, la manifestazione è stata interrotta alle 15. Il capo della politica estera dell’Ue Josep Borrell ha ringraziato la polizia di Bruxelles in un tweet e ha condannato la “distruzione insensata” provocata dalla manifestazione.

I manifestanti portavano bandiere di diversi Paesi come Germania, Francia e Polonia e molti non indossavano mascherine.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*