Roma, maxi incendio: fiamme minacciano case, esplose bombole gpl

Roma, maxi incendio: fiamme minacciano case, esplose bombole gpl

Roma, maxi incendio: fiamme minacciano case, esplose bombole gpl

Maxi incendio oggi a Roma. Le fiamme, partite da via Aurelia, minacciano le case nella zona di Casalotti, la nube di fumo si è estesa ad ampie aree della città ed è visibile a km di distanza. Anche i vigili del fuoco di Perugia in supporto a quelli di Roma. Ieri è partita una squadra di colonna mobile in versione AIB (Anti incendio Boschiva) del comando di Perugia in supporto al comando di Roma, per contrastare i numerosi incendi presenti nel territorio di competenza. Inviati 4 mezzi, un auto furgone, un ABP (auto botte pompa), una Campagnola con modulo anti incendio e un Aps (auto pompa serbatoio) per un totale di 9 persone


Fonte Adnkronos


Il rogo ha raggiunto anche una parte di un centro sportivo e un parcheggio riservato ai camper: nell’area sono presenti bombole a gpl e 15 sarebbero esplose. Circa 35 persone intossicate sono state visitate sul posto dai sanitari mentre una donna con un bimbo sono stati trasportati al Gemelli in codice giallo.

L’incendio ha determinato la chiusura provvisoria della carreggiata esterna del Grande Raccordo Anulare, all’altezza dello svincolo Lopez – Parco de Medici al chilometro 59.

In zona Casalotti sono stati evacuati alcuni edifici scolastici. La via Aurelia, chiusa inizialmente per consentire l’intervento dei vigili del fuoco, nel pomeriggio è stata riaperta al traffico.

L’incendio è scoppiato poco dopo le 13 sulla via Aurelia in zona Massimina e partendo da un rogo di sterpaglie ha rapidamente coinvolto una vasta area. Le alte temperature e il vento hanno contribuito ad alimentare le fiamme che si sono portate a ridosso delle abitazioni. In azione i Vigili del fuoco con due autopompe, un’autobotte e un elicottero del reparto volo di Ciampino.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*