Umbria Jazz torna a Pechino con Karima, Rosario Giuliani e Fabrizio Bosso

Umbria Jazz torna a Pechino con Karima, Rosario Giuliani e Fabrizio Bosso

Umbria Jazz torna a Pechino con Karima, Rosario Giuliani e Fabrizio Bosso Umbria jazz torna in Cina. Continua assiduamente la presenza di Umbria Jazz all’estero, con la mission di promuovere la musica ed i musicisti italiani e nello stesso tempo il turismo e le eccellenze della sua terra di origine. Un compito che il festival si è sempre assunto, in collaborazione con le istituzioni, a partire dalla Regione Umbria, ma che oggi riveste maggiore importanza per sostenere e consolidare la ripresa dopo il terremoto.

LEGGI ANCHE: I grandi eventi all’arena Santa Giuliana

Quest’anno a partire dal 25-26 maggio sono in programma, sotto l’egida e con il marchio di Umbria Jazz, concerti a Pechino di Karima, Rosario Giuliani e del quartetto di Fabrizio Bosso. Altre date seguiranno a Shanghai e Chengdu. Il clou sarà, entro la fine dell’anno, un grande festival di jazz italiano, con circa 50 musicisti, a Changsha, mentre si sta lavorando per ulteriori iniziative a Chengdu in settembre-ottobre. Intanto sono allo studio altre manifestazioni con il marchio UJ a Londra, in Brasile e USA (Texas e New York). In questa direzione va un importante accordo con Federalberghi.

Questa iniziativa – sottolinea Umbria jazz – “conferma, anzi segna un salto di qualità, nella presenza del festival all’estero, con la mission di promuovere la musica ed i musicisti italiani e nello stesso tempo il turismo e le eccellenze della sua terra di origine. Un compito che il festival si è sempre assunto, in collaborazione con le istituzioni, a partire dalla Regione Umbria”.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*