Terni, cancelli aperti della Passeggiata la notte sono un rischio

Passeggiata di Terni, chiudere i cancelli e maggiore vigilanza

Terni, cancelli aperti della Passeggiata la notte sono un rischio Il Parco della Passeggiata rappresenta un unicum per tantissimi motivi a partire dall’eterogeneità delle varie tipologie arboree presenti da specie esotiche a piante autoctone del territorio, perché al suo interno sono stati collocati nel passato importanti elementi provenienti da altri luoghi della città come antiche chiese e che lo stesso confina con l’importante area archeologica dell’anfiteatro romano e perché infine nel parco sono presenti canapiglie e germani reali della famiglia delle anatre oltre ad essere popolata da varie specie di uccelli. Tutti motivi fanno si che sul parco della Passeggiata esista un vincolo espresso dal RD del 1913; e che per effetto dell’art.10 del Codice dei BB.CC come tutti i parchi pubblici è considerato Bene Culturale perché esistente come tale da più di 75 anni.

“Questo basterebbe”, dichiara Michele Rossi Capogruppo Terni Civica in Consiglio Comunale, “ a riconoscere al Parco della Passeggiata la dovuta importanza e le attenzioni consequenziali di cui dovrebbe essere oggetto”.

“Purtroppo però” denuncia il Consigliere, “da mesi non viene rispettato neanche l’orario di chiusura dei cancelli degli ingressi al parco e quindi lo stesso rimane completamente aperto anche per tutta la notte , esponendo l’intera area a possibili e incontrollabili atti di vandalismo a danno delle strutture (giochi bambini), degli alberi, degli animali e dei preziosi arredi contenuti. (alcuni dei quali recentemente restaurati come le statue sfingi e la facciata dell’ex Chiesa del Carmine).

La situazione si aggrava dal fatto che il parco non è dotato di un servizio interno di telecamere per la video sorveglianza così come sarebbe necessario e che il pattugliamento notturno da parte delle forze dell’ordine non risulta naturalmente sufficiente a prevenire completamente possibili danneggiamenti. Per la poca illuminazione e l’isolamento notturno il parco può diventare luogo idoneo allo spaccio e al consumo di sostanze stupefacenti”.

“Queste sono le motivazioni”, conclude il Consigliere di maggioranza, “che mi hanno spinto a presentare apposita interrogazione per conoscere se è nelle intenzioni e nelle possibilità di questa amministrazione assegnare nuovamente il servizio di apertura e chiusura del Parco della Passeggiata o alternativamente se sia possibile affidare tale incombenza alla Polizia Municipale, in modo da poterlo mettere in sicurezza ed evitare possibili atti di vandalismo soprattutto nelle ore notturne”.

Euronews Live

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*