Cambio di passo per i servizi educativi comunali a Terni

Cambio di passo per i servizi educativi comunali a Terni

Un resoconto, quello della conferenza stampa di questa mattina nella sala consiliare di Palazzo Spada, sulle iniziative e le progettualità dei servizi educativi e scolastici comunali per evidenziare le novità introdotte da ottobre 2018 a gennaio 2019 grazie all’impegno del personale coinvolto nelle attività.

“Un cambio di passo – dichiara l’assessore alla scuola Valeria Alessandrini – che si esprime con il potenziamento dei servizi per migliorare l’offerta educativa e formativa rivolta ai bambini e alle loro famiglie. Si punta su una maggiore flessibilità grazie alla possibilità di iscrivere i bambini ai nidi di infanzia in ogni momento dell’anno e sull’incremento dei laboratori gratuiti pomeridiani con la sperimentazione della proposta serale come quella del laboratorio “Stasera esco anche io” che si svolge dalle ore 19.30 alle 22.30 offrendo un servizio mirato. Attiveremo a breve una comunicazione attraverso i social integrata con quella del Comune per favorire il dialogo immediato e costruttivo con le famiglie”.

La sfida, è stato detto dalla direzione dei servizi scolastici, è quella della “scuola comunale diffusa” in collaborazione con l’associazionismo e le famiglie che porti a migliorare sempre di più i servizi offerti nel territorio. Sicuramente positivo il bilancio dei laboratori pomeridiani rafforzati e rinnovati di Casa di Alice, Pollicino, Cucciolo, Labor Art, Aula Verde, che hanno raggiunto 456 partecipanti tra bambini e genitori e che si rivolgono sia agli iscritti che ai non iscritti delle scuole comunali. “La città – ha dichiarato l’assessore Alessandrini – è pronta a sostenere le famiglie per la ripresa demografica: chi fa figli non è solo”.

Commenta per primo

Rispondi