PERUGIA, IMPRESA VALDICEPPO, BATTUTA LA CAPOLISTA LATINA

Burini
Burini
Burini

(umbriajournal.com) PERUGIA – Una di quelle partite che sarà difficile dimenticare. Dopo la brutta prestazione di Vasto, in una situazione di classifica disperata i ragazzi della Sicoma tirano fuori una partita commovente, e vincono di cuore ed orgoglio al supplementare contro la prima della classe, una squadra in grado fin qui di dominare la stagione e chiaramente costruita per la categoria superiore.

Eppure la partenza non lasciava presagire nulla di buono: Gagliardo sembra subito un cliente ostico col quale dover fare i conti sotto le plance, mentre Pilotti non sbaglia un colpo dalla distanza, infilando due triple che scavano il primo parziale a favore degli ospiti (6-15). La reazione dei padroni di casa però non si fa attendere ed arriva prima da Santantonio e Casuscelli, poi dalle folate di un Burini che gioca cinque minuti pazzeschi con 10 punti a bersaglio in un amen rimettendo la situazione in partità alla prima sirena: 18-18.

Tenere il passo di Latina è però complicato e al ritorno in campo Bolzonella e Demartini schiacciano di nuovo sul pedale dell´acceleratore, mentre Fattori non fa rimpiangere l´assenza di Tagliabue e Carrizo, lavorando sodo sotto canestro e poi piazzando una tripla che riporta definitivamente l´inerzia nelle mani degli uomini di coach Garelli. Meschini prova a replicare con cinque punti consecutivi, ma la Benacquista allunga ancora con Gagliardo e Uglietti, lo scarto sale in doppia cifra.

La Vadiceppo comunque non si fa travolgere, pesca energie fresche in panchina con un Guede molto positvo e accorcia a meno nove con il canestro di Capitan Casuscelli a ridosso dell´intevallo, 31-40. Dopo la pausa si riparte con Orlandi che va a bersaglio dall´arco, ma Bonacini spegne subito gli entusiasmi con un gioco da tre punti (canestro e tiro libero supplementare) in un quarto intensissimo, caratterizzato da qualche errore ma giocato da entrambe le squadre lottando su ogni pallone. Serino protagonista in questa fase per la Valdiceppo: il lungo ponteggiano fa valere il suo dinamismo contro i pari-ruolo avversari in attacco e respinge al mittente un paio di conclusioni con tempismo perfetto nell´altra metà campo.

Anche Urbini ci mette del suo realizzando dal post alto due canestri che fanno saltare l´impiando difensivo degli ospiti, e a fine terzo quarto la situazione è sostanzialmente invariata, con Latina avanti ma la Sicoma che non molla un centimetro. Nell´ultima frazione la Sicoma sale ancora di colpi in difesa e trova nelle conclusioni di Meschini l´arma per tornare a contatto. Il fallo tecnico a Demartini frutta due liberi pesantissimi e finalmente i padroni di casa completano la rimonta a quota 54 con sei minuti sul cronometro ancora da giocare. Due sanzioni arbitrali fanno però tremare il pubblico del Palacestellini: prima antisportivo ad Orlandi su un tentativo di toccare la palla da dietro, e poi tecnico a Burini. Risultato: Latina di nuovo avanti di 4 (56-60). Lo stesso Orlandi però la mette di nuovo dai 6,75, poi Casuscelli segna il sorpasso in arresto e tiro.

Demartini replica in entrata, ma Serino risponde ancora presente sull´altra metà campo e poi ancora il capitano della Sicoma dalla lunetta allunga a più due. La palla è di Latina, è Santolamazza a prendersi la responsabilità delle conclusione, subendo fallo con soli sei secondi da giocare. Due su due dalla lunetta, parità e time out Valdiceppo per organizzare la rimessa e spostare la palla nella metà campo offensiva. Dai blocchi Casuscelli esce libero, ma esita troppo a prendere la conclusione che esce, Meschini conquista il rimbalzo offensivo ma è ostacolato e nemmeno il suo tiro va a bersaglio. E´ supplementare. Ancora una volta la Sicoma sembra doversi fermare proprio ad un passo dal traguardo, il contraccolpo psicologico non è da poco per i bianco-blu che hanno speso moltissimo e si trovano subito sotto: 2 liberi di Pilotti e ancora Bomba di Santolamazza.

Ma non è finita: Orlandi colpisce ancora da tre, subito seguito da Casuscelli, poi Santantonio e Rath spingono la Sicoma al più 5. Sembra la volta buona, Latina sbaglia il tiro, Gagliardo però conquista un rimbalzo prezioso e va in lunetta. Segna il primo, sbaglia il secondo ma conquista un altro rimbalzo, la palla finisce a Bolzonella che segna ancora da tre: meno uno in un attimo. Rimessa Valdiceppo, Latina pressa, Orlandi ha un´incertezza e per gli arbitri è doppio palleggio. Situazione rovesciata in meno di cinque secondi, pazzesco. Rimessa Latina, Santantonio chiude però tutti i varchi e costringe Bonacini alla infrazione di campo. Fallo sistematico, ma la mano di Rath e Orlandi dalla lunetta non trema e l´ultima conclusione di Pilotti si ferma sul ferro. E´ finita, stavolta si può festeggiare davvero.

Sicoma Valdiceppo – Benacquista Latina    76 – 73
Parziali: 18-18; 31-40; 45-54; 64-64
Arbitri: Paolo Benatti di Medolla (MO) e Veronica Restuccia di Bologna
Sicoma Valdiceppo: Santantonio 5, Burini 10, Meschini 10, Orlandi 13, Ramenghi, Rath 4, Casuscelli 17, Serino 7, Urbini 6, Guede 4. All. Traino
Benacquista Latina: Bolzonella 11, Pastore 5, Santolamazza 7, Fattori 3, Pilotti 15, Demartini 9, Uglietti 2, Bonacini 3, Nardi, Gagliardo 18. All. Garelli

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*