La Ternana perde con Modena, la furia di Bandecchi sui social

Perugia e Ternana, tutti a Gubbio? Forse, puo' darsi eh

La Ternana perde con Modena, la furia di Bandecchi sui social

Il presidente della Ternana Stefano Bandecchi, dopo la sconfitta contro il Modena, sul proprio profilo Instagram si è sfogato, irritato da quanto visto in campo. “Il silenzio non mi è stato imposto da Babbo Natale, ma è una mia idea. Non pensiate che girino le p***e solo a voi. Per quello che pago di stipendi e desidero di ottenere, una partita del genere contro una squadra di m***a a me fa veramente inca**are. Senza nessun rispetto e troppe chiacchiere, sono più inca**ato di voi. Troveremo una soluzione”.

Bandecchi ha pubblicato un altro video, dopo diverse segnalazioni sul modo in cui ha definito il Modena: “Mi dicono che ho detto che il Modena è una squadra di m***a, quindi è un problema, io dico che il Modena non è una squadra di fenomeni e non è imbattibile. Volevo solo rafforzare il fatto che la mia è una squadra fortemente di m***a e volevo dire che i miei calciatori non hanno capito un c***o di come dovevano giocare. Per quanto riguarda il Modena chiedo scusa, ma non mi è comunque piaciuta la squadra. Detto questo i miei sono molto più di m***a, così ci ci siamo chiariti”.


Una lunga settimana attende la Ternana prima del prossimo impegno con il Cosenza al Liberati. Lunedì pomeriggio riprenderà la preparazione dei rossoverdi. Alle 18.00 è previsto un allenamento congiunto con la Primavera Campomaggio. Il prossimo impegno ufficiale delle Fere sarà sabato 3 settembre al Libero Liberati con il Cosenza, alle ore 14.00.

Modena (4-3-1-2): Gagno; Oukhadda, De Maio, Cittadini, Ponsi (43′ st Renzetti); Gerli (K.); Armellino, Gargiulo (40′ st Battistella); Tremolada (40′ st Silvestri); Diaw (43′ st Giovannini), Bonfanti (15′ st Falcinelli). A disp.: Narciso, Magnino, Duca, Mosti, Panada, Abiuso, Piacentini. All.: Attilio Tesser

Ternana (4-3-2-1): Iannarilli; Ghringhelli (1′ st Defendi), Bogdan, Capuano, Celli (38′ st Sorensen); Di Tacchio, Agazzi, Palumbo (K., 30′ st Corrado); Falletti (15′ st Moro), Partipilo; Favilli (38′ st Spalluto). A disp.: Kaprikas, Vitali, Mazzarani, Capanni, Proietti, Rovaglia, Paghera. All.: Cristiano Lucarelli

Arbitro: Matteo Gualtieri (Asti)

Assistenti: Orlando Pagnotta (Nocera Inferiore), Federico Fontani (Siena)

IV Ufficiale: Luca De Angeli (Milano)

V.A.R.: Marco Piccinini (Forlì), A.V.A.R.: Mattia Scarpa (Reggio Emilia)

Marcatori: 23′ pt Diaw (M., rig.), 32′ pt Capuano (T., aut.), 5′ st Favilli (T.), 19′ st Falcinelli  (M.), 23′ st Tremolada (M.)

Ammoniti: Cittadini, De Maio e Falcinelli (M.)

Espulsi: Lucarelli (T.)

Recuperi: 3/5

Spettatori: 8.426 (di cui 436 ospiti)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*